Serie A, De Ceglie: "Benevento? Più organizzazione al Centro Giovani"

L'ex esterno di Juventus e Parma, aggregato al Benevento nelle ultime settimane, critica i sanniti dopo il suo mancato tesseramento.

Paolo De Ceglie, ex esterno della Juventus

73 condivisioni 84 commenti

di

Share

Il Benevento prova a risollevarsi, nonostante l'ultimo posto in Serie A e il solo punto finora conquistato contro il Milan. I sanniti stanno già imbastendo una mini-rivoluzione sul calciomercato, con gli arrivi di Guilherme e Billong che faranno da apripista ad una sessione di riparazione che potrebbe addirittura portare al super-colpo Sandro, centrocampista ex Tottenham e QPR pronto a lasciare l'Antalayaspor in prestito. Tra tutti i nomi di questi possibili rinforzi, tuttavia, bisogna tirar fuori quello di Paolo De Ceglie: il duttile esterno ex Juventus, dopo aver sostenuto un periodo di prova agli ordini di Roberto De Zerbi, non è stato tesserato dalla società del patron Vigorito.

De Ceglie, svincolato dal 1 luglio scorso, era arrivato ai campi del centro sportivo di Paduli lo scorso 5 dicembre: l'obiettivo era quello di saggiarne non solo le già note qualità, ma anche e soprattutto le risposte sul piano fisico dopo mesi di inattività. L'iniziale ottimismo riguardo al tesseramento dell'ex Marsiglia ha tuttavia lasciato spazio ad un serpeggiante malcontento in seno allo staff tecnico del Benevento, che qualche giorno prima di Natale ha rispedito a casa il calciatore.

Paolo De Ceglie Photo Credits: Benevento official website
Paolo De Ceglie viene immortalato con indosso i colori sociali del Benevento. L'ex Juventus si è allenato per quasi un mese con gli uomini di mister De Zerbi prima di essere rispedito a casa.

Peccato però che De Ceglie non l'abbia presa benissimo: il talentuoso esterno sinistro, con trascorsi tra diverse compagini di Serie A - oltre che nelle selezioni giovanili azzurre -, ha commentato laconicamente la vicenda ai microfoni de Il Corriere di Torino, chiarendo il suo punto di vista sull'accaduto e discutendo successivamente il proprio futuro.

Mi sento bene: ho voglia di giocare e mi alleno, troverò i 90 minuti. Benevento? Vorrei non dirlo, ma forse devo: siamo più organizzati noi del Centro Giovani Calciatori Aosta.

Serie A, Benevento: occhi su Pisacane

Neanche il tempo di salutare De Ceglie che il neo-ds dei sanniti Pasquale Foggia ha già individuato una candidatura alternativa di tutto rispetto: il nome attualmente vagliato dall'ex esterno offensivo della Lazio sarebbe quello di Fabio Pisacane, duttile jolly difensivo in forza al Cagliari. L'ex Avellino, apprezzato dal dirigente per la sua poliedricità - vista la capacità di giocare in tutti e tre i ruoli del pacchetto arretrato -, potrebbe rappresentare una pista interessante anche in caso di retrocessione, visti i suoi illustri trascorsi in Serie B. Trattativa che, al momento, resta però in fase embrionale, con un Benevento che proverà ad aggrapparsi a questa Serie A con le unghia e con i denti nella speranza di evitare una ormai probabile retrocessione.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.