WWE Christmas Raw, Jason Jordan e Seth Rollins sono campioni di coppia

Nel Main Event della puntata di Natale, la coppia occasionale conquista i Raw Tag Team Championship. Roman Reigns difende il suo titolo da Samoa Joe.

Jason Jordan e Seth Rollins esultano al termine di WWE Christmas Raw

11 condivisioni 3 commenti

di

Share

La WWE non si ferma nemmeno a Natale, anzi. Per l’occasione non c’è nessun match in programma fissato in vista della puntata Special Christmas Edition di Raw, ma tanta attesa per il ritorno del Free Agent John Cena, assente dalla sfida alle Survivor Series, dove ha combattuto nel team SmackDown.

Si attendono poi reazioni da parte della divisione femminile dopo l’annuncio della settimana scorsa che sancito la prima Royal Rumble in rosa, così come ci saranno sviluppi nell’avvicinamento al Triple Threat Match per la Universal Championship che ci sarà alla RR tra Brock Lesnar, Braun Strowman e Kane.

Chi saranno poi i partecipanti alla rissa reale? E cosa faranno Seth Rollins e Roman Reigns ora che Dean Ambrose dovrà restare fuori, probabilmente per mesi, a causa dell’infortunio al gomito? Questi e molti altri temi nella puntata di WWE Christmas Raw, che vi racconteremo come sempre nella rubrica WWE-ek Raw a cura di FOX Sports.

WWE Christmas Raw

Ed è proprio lui, John Cena, a fare il suo ingresso per primo nella Allstate Arena di Chicago, in Illinois. Dopo aver regalato la sua maglia e il suo polsino a un bambino disabile tra le prime file, il 16 volte campione fa gli auguri di buon Natale a tutti, e dice: “La WWE è la mia casa, voi siete la mia famiglia”. All’inizio del suo discorso viene interrotto dal suono di una chitarra, ovviamente è quella di Elias Samson, che lo raggiunge sul ring e chiede chi voglia “camminare” con lui.

Inizia un siparietto, si conclude con Elias che con un dito sulla bocca di Cena gli chiede di tacere, viene accontentato ed inizia la sua canzone in cui denigra Chicago.

John lo interrompe subito e comincia a parlare bene del posto che li ospita e della gente ci abita, prendendosela con lui e dandogli del cretino. Samson sembra capire e visto che è Natale, il leader della Cenation acconsente a dargli una seconda chance. Il testo della canzone ora è positivo nei confronti di Chicago e poi chiede a John di accompagnarlo, facendo iniziare un duetto. Si tratta di un tranello però, perché dopo pochi secondi Elias lo colpisce e lo sfida per un match immediato. Arriva un arbitro per dare l’inizio all’incontro.

Elias Samson vs John Cena

Elias Samson attacca l’avversario quando ancora è a terra, prendendosi apparentemente un buon vantaggio. Ma John Cena è sempre uno dei più grandi incassatori della storia della WWE e con il passare dei minuti torna prepotentemente in corsa, applicando per due volte di seguito la STF, dalla quale - va detto - Elias esce brillantemente.

Nulla può fare però il chitarrista quando arriva il momento della AA, con la quale il 16 volte campione si prende il conteggio di tre e la conseguente vittoria in questo match inaugurale di WWE Christmas Raw.

Backstage

Kurt Angle sta finendo di fare l’albero di Natale, quando lo raggiungono Jason Jordan e Seth Rollins. Quest’ultimo gli chiede Samoa Joe stanotte e lo stesso fa il figlio del GM. Angle li interrompe e dice che prima di avere il samoano dovrebbero battere The Bar e fare squadra. The Architect non è d’accordo, ma viene convinto quando Kurt dice che ci saranno in palio i titoli di coppia.

Dopo aver fatto gli auguri di Natale a entrambi, viene raggiunto da Roman Reigns e gli dice che Samoa Joe se la vedrà proprio con lui, ma anche in questo caso si tratterà di un match titolato, con la cintura di campione intercontinentale in palio. The Big Dog è soddisfatto e accetta.

The Brian Kendrick (con Gentleman Jack) vs Hideo Itami

Il programma prosegue con un match tra Cruiserweight che ci propone l’ultimo arrivato da NXT, Hideo Itami. Di fronte Brian Kendrich, accompagnato da Gentleman Jack Gallagher. La sfida viene vinta dal giapponese, grazie alla sua Go to Sleep.

Absolution vs Sasha Banks, Mickie James e Bayley

Si prosegue con un 6-Woman Tag Team Match: da una parte l’Absolution composta come sempre da Paige, Mandy Rose e Sonya Deville, dall’altra Bayley, Mickie James e Sasha Banks. L’incontro viene vinto dalle prime tre, grazie alla Ram-Paige di Paige su Bayley.

Backstage

Viente intervistato Samoa Joe, a cui viene domandato se abbia qualche rimorso per quanto fatto la settimana scorsa. Lui risponde “assolutamente no” e sottolinea come il suo comportamento lo abbia portato a una chance titolata stasera. Per cui non vede l’ora di affrontare Roman Reigns per prendergli l’Intercontinental Championship.

Kane vs Heath Slater (con Rhyno)

Il prossimo match in programma prevede lo scontro impari tra Kane ed Heath Slater, supportato da Rhyno. Dopo aver eseguito la Chokeslam su Slater ed essersi preso la vittoria, Kane torna sul ring e prova a fare lo stesso con Rhyno, che però riesce a eseguire la sua Spear. Questa sembra fare solo il solletico alla Big Red Machine, che esegue la sua Chokeslam anche su di lui e se ne va.

Curt Hawkins vs Finn Balor

Curt Hawkins è sul ring al microfono e percepisce aria di miracolo natalizio, per cui si sente pronto per interrompere la sua striscia negativa di 146 sconfitte proprio oggi, chiamando un avversario. Dagli spogliatoi però esce Finn Balor… L’incontro ha inizio e il Demon King ci mette poco più di un minuto a liquidare la pratica e allungare a 147 le sconfitte consecutive di Hawkins.

Backstage

Mentre Curtis Axel e Bo Dallas vanno in giro per il backstage a cantare canzoni natalizie e regalare gadget (come un dvd di The Miz a Goldust), passiamo con le telecamere a un nuovo messaggio video di Bray Wyatt, che stavolta non si limita a minacciare Woken Matt Hardy, ma si annuncia a Chicago e fa il suo ingresso sul ring. Neanche il tempo di finire la sua Entrance, però, che compare sul quadrato proprio lui. Woken lo attacca e lo mette in fuga, per poi prendere il microfono e iniziare a ridere come un folle.

La telecamera si sposta di nuovo nel backstage, con Sheamus che fa un regalo a Cesaro: è una action figure di Dean Ambrose. Poi tocca allo svizzero fare lo stesso al compagno di squadra, nella scatola stavolta ci sono quelle di Seth Rollins e Jason Jordan. I due cominciano a ridere e prendere in giro i loro futuri avversari.

Cedric Alexander, Akira Tozawa e Mustafa Ali vs Enzo Amore, Drew Gulak e Ariya Daivari

Il prossimo incontro è un Miracle On 34 Street Fight Match, con tanti alberi di Natale e pacchi regalo intorno al ring. Cedric Alexander, Akira Tozawa e Mustafa Ali affronteranno Enzo Amore vestito da Babbo Natale, con Drew Gulak e Ariya Daivari ad accompagnarlo nelle vesti di due elfi. Il match viene vinto dal prossimo sfidante al titolo dei pesi leggeri (incontro che si disputerà la prossima settimana a Raw), Cedric Alexander, con il Lumbar Check su Ariya Daivari, dopo aver lasciato che Drew Gulak colpisse involontariamente Enzo Amore.

Backstage

Enzo Amore incrocia nel backstage Nia Jax e i due iniziano a flirtare. Poi si rendono conto di essere sotto un ramoscello di vischio e, come da tradizione, dovrebbero baciarsi. Dopo un po’ di tentennamento, decidono di farlo, ma vengono interrotti prima di riuscirsi da Alexa Bliss, che dice a Nia di seguirla immediatamente perché ha notizie importanti sulla prima Royal Rumble femminile della storia. Un po’ riluttante, la Jax acconsente. Il primo bacio è rinviato.

Con le telecamere andiamo da Roman Reigns, che intervistato spiega che quando qualcuno colpisce un suo fratello, allora lui farà lo stesso con il responsabile.

Samoa Joe vs Roman Reigns (C)

Intercontinental Championship Match

La prima parte dell’incontro viene controllata da Roman Reigns, con Samoa Joe però mai domo e sempre pronto a reagire. The Big Dog riesce ad andare a segno con il Superman Punch, ma è troppo poco per riuscire ad avere la meglio. Anzi, è Joe ad andare molto più vicino alla vittoria, quando riesce ad applicare la sua Coquina Clutch, che Reigns sventa solo toccando le code. L’incontro prosegue e Roman si fa squalificare per aver continuato a colpire Samoa Joe fermo all’angolo.

Poi, una volta terminato il match, continua a infierire, con due Superman Punch, buttando l’ex NXT contro gli angoli del ring e colpendolo con i gradoni d’acciaio e una sedia. Vendetta è compiuta. E con gli interessi.

Backstage

Nel backstage Seth Rollins guarda soddisfatto l’evolversi della situazione sul ring, fino a quando viene raggiunto da Jason Jordan. Tra i due c’è tensione: il figlio di Kurt Angle dice di essere eccitato dall’idea di fare coppia con The Architect e di poter essere meglio di Dean Ambrose. Rollins lo interrompe e gli dice che non lo sarà mai.

Bo Dallas e Curtis Axel vs Braun Strowman

Il Miztourage è sul ring e inizia a cantare Jingle Bells. Bo Dallas e Curtis Axel vengono interrotti dall’urlo di Braun Strowman, che dà avvio all’incontro. Si tratta più che altro di un massacro, con il Monster among Men che disintegra entrambi in poco più di un minuto e regala una doppia razione di Running Powerslam a entrambi i suoi avversari.

Alexa Bliss sul ring

La campionessa femminile di WWE Raw sale sul ring, prende il microfono e spiega che se la sua divisione è arrivata al punto di prendere parte alla prima Royal Rumble della storia, il merito è esclusivamente suo e della sua presenza. Viene interrotta dall’ingresso di Asuka, che annuncia la sua presenza alla RR e prevede la sua vittoria perché “nessuno è pronto per Asuka”. Alexa Bliss sembra terrorizzata, la giapponese sorride e colpisce con un Superkick che stende la campionessa.

Seth Rollins e Jason Jordan vs Cesaro e Sheamus (C)

Raw Tag Team Championship Match

Siamo arrivati al main event della serata, quello con in palio i titoli di coppia di Raw. I campioni del The Bar, cioè Sheamus e Cesaro, devono difendersi dall’attacco nel Tag Team improvvisato, composto da Jason Jordan e Seth Rollins. Dopo un po’ di diffidenza iniziale, The Architect dà la mano al figlio di Kurt Angle, con il quale vuole collaborare per raggiungere l’obiettivo comune.

The Bar lavora comunque meglio in sinergia, approfittando anche di distrazioni varie dell’arbitro per andare a segno con colpi scorretti. La tattica degli europei è impedire a Seth Rollins di dare il cambio a Jason Jordan e indebolirlo: riescono nel loro intento anche perché nel tentativo di aiutare il compagno, il figlio del GM di Raw diventa facile preda dei campioni di coppia.

Quando finalmente The Architect arriva a chiedere il cambio, non trova nessuno al suo angolo. The Bar prova ad approfittarne, ma non riesce a schienare il membro dello Shield. Finalmente JJ riesce così a prendersi il cambio e sfruttare la sua freschezza: approfittando anche di un arbitro che concede qualsiasi cosa, il figlio dell’eroe olimpico riesce a schienare Cesaro e conquistare così i titolo di campioni di coppia di Raw insieme a Seth Rollins!

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.