NFL: Saints e Panthers ai playoffs, record a KC e Dallas al palo

Un'altra giornata NFL di grande tensione, verdetti e festeggiamenti. Rams, Panthers e Chiefs stappano, Dallas rimane al palo perdendo in casa.

Grande prova di Brees che entra nella storia

12 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

La viglia di Natale prevede come da copione grandi cene e magari la Santa Messa di mezzanotte, ma per chi crede nella fede della NFL quest’anno è stato particolare perchè la serata in attesa della festività è stata tutta dedicata al football nell’ennesima giornata ricca di spunti interessanti.
Dopo la vittoria dei Ravens e dei Vikings nell’insolita veste del sabato sera italiano, è arrivata anche la certezza che i Cleveland Browns avranno la prima scelta assoluta del prossimo draft, perchè dopo la quindicesima sconfitta in altrettante partite, non c’è davvero altro a cui pensare che un’ennesima prima scelta e un futuro con qualche speranza in più.

Chi sembrava poter battagliare con loro per quella scelta era San Francisco, che però ha già fatto il suo bingo portandosi a casa Jimmy Garoppolo, che non solo ha vinto la sua quarta partita dall’arrivo nella baia, ma ha anche fatto piovere ben 44 punti sulla miglior difesa della lega, in una partita oltre che altamente spettacolare anche molto solida. I Jaguars hanno avuto un Bortles in difficoltà che ha lanciato ben tre intercetti, di cui uno ritornato in meta, ma perlomeno possono festeggiare il primo titolo divisionale dal 1999.

C’è anche chi, artefice del proprio destino, ha messo in cascina un importante traguardo. I Kansas City Chiefs con la vittoria ai danni dei Miami Dolphins hanno vinto la AFC West, bissando il successo della scorsa stagione e siglando il primo back to back di franchigia.
I nomi dei protagonisti sono sempre gli stessi: Alex Smith con 304 yards lanciate e anche se con un solo touchdown si è reso protagonista di alcuni numeri da prestigiatore per scappare dalla pressione avversaria, Kareem Hunt ha corso per 91 yards e un touchdown, mentre Tyreke Hill ha prodotto 109 yards in 6 ricezioni. Il secondo tempo a zero dei Dolphins è l’emblema della loro inconsistenza e di un ritrovato ritmo per i Chiefs che ora penseranno ai playoffs dimenticando il periodo buio di metà stagione.

Tutto moderatamente facile anche per i Patriots che battono i Buffalo Bills con un secondo tempo di alto livello, scacciando i fantasmi della sconfitta. Il solito Gronkowski si è reso protagonista di una delle ricezioni più incredibili della stagione a una mano e quasi di spalle, mentre è stato derubricato un altro touchdown agli avversari dei Patriots durante il primo tempo, quando Kelvin Benjamin era riuscito ad arpionare un’improbabile pallone sull sideline. L’arbitro ha assegnato il touchdown, ma da New York la scelta è stata ribaltata con la review e se anche Mike Pereira s’indigna per la scelta sui social, qualcosa vorrà pur dire…senza scomodare le migliaia di meme uscite sui Patriots e gli arbitri.

NFL: Saints e Panthers ai playoffs, Atlanta sprecona e nei guai

Il big match di New Orleans arride ai Saints che giocano una partita di notevole livello che ha come punta di diamante la prestazione del rookie Marshone Lattimore che sale alla ribalta per un intercetto di gluteo e prontezza di spirito, ma soprattutto gioca un match sublime contro Julio Jones limitandolo al massimo che si possa fare. Al resto ci pensa Atlanta che con Devonta Freeman perde un occasione di rimonta ghiottissima sulla goal line con un fumble e poco dopo non convertendo un quarto tentativo sempre in zona segnatura. Se dall’altra parte c’è Drew Brees che diventa il terzo giocatore della storia NFL, nonchè il più giovane, a lanciare per 70.000 yards con Manning e Favre, risulta difficile uscire indenni e infatti con Tedd Ginn Jr completa l’impresa dei Saints che volano in postseason con il vento in poppa.

I Carolina Panthers si giocavano la possibilità di raggiungere matematicamente i playoffs contro i Buccaneers e riescono solamente nel finale a raggiungere l’obiettivo, perchè Mike Evans e Jameis Winston avevano messo parecchia sabbia negli ingranaggi di Newton e compagni. Dopo aver guidato per grandissima parte della partita, si vedono folgorati nel finale dal touchdown di Cam Newton che prima orchestra un drive da 59 yards con 4-7 per 52 di lancio e infine lo chiude con la corsa vincente a 35” dalla fine. È festa grande e le gambe di Cam valgono i playoffs.

Todd Gurley in versione MVP

Rams ai playoffs, Seattle elimina Dallas

Per la prima volta dal lontano 2003 i Los Angeles Rams vincono la NFC West e lo fanno con pieno merito andando a legittimarla in casa dei Tennessee Titans. Numeri alla mano, l’MVP attuale potrebbe essere Todd Gurley che domina anche in questo match diventando il primo giocatore dal 1986 a confezionare almeno 100 yds di corsa e 150 di ricezione. È lui assieme ai quattro touchdown lanciati da Goff la chiave della rimonta losangelena che aveva visto molte difficoltà a causa di un Mariota che ha orchestrato con sapienza l’attacco dei Titans. Alla fine l’incredibile talento dei Rams ha fatto la differenza.

Un’altra squadra della NFC West rimane in corsa e sono i Seattle Seahahwks che vincendo ad Arlington eliminano i Cowboys da ogni discorso di postseason e rimangono vivi nonostante una partita non brillantissima.
Lo spettacolo latita e nonostante il ritorno di Ezekiell Elliott l’attacco dei Cowboys è a dir poco tragico con Prescott che lancia due intercetti, di cui uno riportato in meta, in un momento decisamente delicato del match.
Anche per Wilson non è una partita da ricordare con due touchdown lanciati ma solo 93 yards completate in un match che non passerà di certo alla storia. Nonostante questo Wilson tiene viva la striscia che lo ha visto giocare una partita di playoffs in tutte le sue prime cinque stagioni in NFL e si giocherà tutto nella prossima settimana.
Infine i Philadelphia Eagles battono nel monday night gli Oakland Raiders e si guadagnano il matematico fattore campo per tutti i playoffs, concedendosi anche un'eventuale ultima giornata di relax.

I risultati completi

  • Colts@Ravens 16-23
  • Vikings@Packers 16-0
  • Browns@Bears 3-20
  • Lions@Bengals 17-2
  • Rams@Titans 27-23
  • Dolphins@Chiefs 13-29
  • Bills@Patriots 16-37
  • Falcons@Saints 13-23
  • Chargers@Jets 14-7
  • Broncos@Redskins 11-27
  • Buccaneers@Panthers 19-22
  • Jaguars@49ers 33-44
  • Seahawks@Cowboys 21-12
  • Giants@Cardinals 0-23
  • Steelers@Texans 34-6
  • Raiders@Eagles 10-19

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.