No al riscaldamento durante il Clasico? Isco risponde su Twitter

ll numero 22 del Real Madrid, rimasto in panchina contro il Barcellona, replica alle accuse: "Non sapevo si potessero fare quattro sostituzioni". E zittisce un tifoso.

28 condivisioni 1 commento

di

Share

Che il Clasico non sia uno spettacolo confinabile ai 90 minuti del campo, è un concetto chiaro che viene ribadito ogni volta che Real Madrid e Barcellona si incrociano. All'esito della sfida giocata nell'antivigilia di Natale, quello 0-3 del Santiago Bernabeu che ha portato i blaugrana a +9 sull'Atletico Madrid secondo nella Liga e addirittura a +14 sulle Merengues (che hanno giocato una partita in meno), si sommano tante storie: tra queste, la polemica che ha riguardato Isco.

Il numero 22 del Real Madrid, uno degli esclusi eccellenti di Zinedine Zidane nel Clasico, non ha messo piede in campo nei 90 minuti di gioco: con i blancos sotto di due reti e una sostituzione già utilizzata dopo l'espulsione di Carvajal - Nacho per Benzema - l'allenatore francese aveva optato per gli innesti di Bale e Asensio. Tentativi disperati di rimettere in piedi la partita. Isco, che si stava riscaldando con i due compagni di squadra, era tornato a sedersi in panchina dopo che il Real aveva esaurito le sostituzioni a disposizione.

Un comportamento certo non insolito, che aveva però sollevato più di qualche perplessità: a rilevarla, il quotidiano AS, storicamente molto vicino alle vicende di casa Real Madrid. L'idea per la quale il calciatore originario di Malaga avrebbe rifiutato di riscaldarsi è stata smentita dal diretto interessato via Twitter con espressioni colorite:

Basta sparare m***a, stavano già entrando in campo due compagni di squadra. Non sapevo si potessero fare quattro sostituzioni. 

Clasico, Isco rifiuta di riscaldarsi? La smentita del centrocampista del Real Madrid

Da arma in più del Real Madrid nella scorsa annata, quella della vittoria congiunta in Champions League e Liga, a escluso eccellente nel Clasico che ha probabilmente chiuso i sogni di titolo di Cristiano Ronaldo e compagni per la stagione 2017/2018. Al momento di appannamento di Isco, autore di una sola rete nelle ultime 10 partite ufficiali del Real Madrid, si sommano le voci infondate diffuse sul conto dell'estroso calciatore. Tra queste, il tweet di un tifoso che lo accusava di essere stato in un locale fino alle 3 del mattino alla vigilia del Clasico. Anche qui, è arrivata la smentita del diretto interessato, seguita dalla rimozione del tweet da parte dell'utente.

Nel ritiro di Valdevebas Isco e il Real Madrid hanno preparato il Clasico del Bernabeu, che ha sancito le distanze presenti sul campo e in classifica tra la Casa Blanca e il Barcellona in questo momento della stagione. Ora più che mai, Zidane potrebbe avere bisogno del talento di Benalmádena, che sin qui in stagione ha messo piede in campo in 24 partite ufficiali - di cui 19 da titolare - con 5 assist e 5 reti. Al di sotto delle aspettative, come buona parte dei suoi compagni di squadra.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.