"Il Neymar del 2018 è più forte di quello del 2014": parola di O'Ney

L'intervista del brasiliano del PSG, a 360° su stato di forma, PSG e Russia 2018

0 condivisioni 0 commenti 0 stelle

Share

Neymar dopo il trasferimento record di quest'estate dal Barcellona al PSG, sta dimostrando tutto il suo valore in Ligue 1. A giugno, però, proverà a guidare il suo Brasile alla conquista della sesta coppa del mondo della sua storia. Per l'attaccante è il secondo Mondiale dopo quello giocato in casa nel 2014.

La differenza è difficile da spiegare, ma penso di essere più esperto, più saggio, più" cascudo "(un'espressione che significa" più duro "), come diciamo in Brasile. Il Neymar nel 2018 è migliore del Neymar nel 2014."

Il Brasile in Russia parte da favorita, prima però deve superare Svizzera, Costa Rica e Serbia nel gruppo E.

La sorpresa? Penso che il Belgio abbia una squadra eccellente e possa essere una sorpresa in questa Coppa.

Intanto in campionato il PSG sta dominando la Ligue 1 e ha già raggiunto gli ottavi di finale di Champions League. Non sembra essere cambiato molto rispetto alla scorsa stagione:

L'adattamento  è stato veloce perché il calcio europeo è molto simile ovunque, quindi non c'è molta differenza tra i campionati. Penso che i giocatori brasiliani a Parigi mi abbiano aiutato molto, ma anche gli altri ragazzi della squadra, anche gli spagnoli.

Manca ancora qualcosa, per esempio la lingua: il francese è ancora da migliorare:

No parlez Français. Mi lancio perché sono spudorato, quindi sto imparando: capisco molto di ciò che la gente dice, ma non parlo ancora la lingua

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.