Coppa Italia, Fassone assistente arbitrale nell’ultimo Milan-Inter

Era il 12 gennaio del 2000, in Italia veniva testato il doppio arbitro: Farina e Rodomonti a dirigere la gara, ad assisterli c'era l'attuale AD rossonero.

Fassone assistente arbitrale nell'ultimo derby di Coppa Italia

163 condivisioni 116 commenti 3 stelle

di

Share

È tempo di derby in Coppa Italia: Milan e Inter si affronteranno mercoledì 27 dicembre alle 20:45, i rossoneri vogliono vincere per scacciare via la crisi, l'Inter cerca conferme e vuole conquistare la seconda stracittadina della stagione. Stessa città, umori opposti. La squadra di Gattuso è praticamente a terra: ennesima sconfitta in campionato, ritiro a Milanello, caos Donnarumma, voluntary agreement bocciato. E i dirigenti sono sotto attacco: l'operato di Fassone e Mirabelli, dopo il faraonico calciomercato estivo, è in discussione.

I due, tra l'altro, sono ex di turno della sfida: entrambi hanno lavorato insieme all'Inter, Mirabelli come capo degli osservatori e Fassone come direttore generale. L'attuale amministratore delegato rossonero, come noto, ha svolto ruoli dirigenziali anche nella Juventus e nel Napoli. Meno noto, invece, il suo passato da assistente arbitrale, anche se ultimamente è circolata una sua foto nelle vesti di guardalinee. 

In quel periodo, all'inizio degli anni 2000, Fassone si è trovato a svolgere il ruolo di assistente arbitrale anche nell'ultimo derby di Coppa Italia: 12 gennaio 2000, andata dei quarti di finale. In Italia veniva testato il doppio arbitro, per l'occasione vennero scelti Farina e Rodomonti. Ad assisterli c'era proprio Marco Fassone, che nel suo futuro da dirigente avrebbe ritrovato entrambe le squadre in campo. 

Coppa Italia, Fassone assistente in Milan-Inter del 2000: come andò a finire?

A darsi battaglia sul campo c'erano il Milan di Zaccheroni e l'Inter di Lippi. Vieri e Recoba da una parte, Bierhoff e Schevchenko dall'altra. Con la maglia nerazzurra giocava anche un Clarence Seedorf ancora ignaro del suo glorioso futuro rossonero. A spuntarla fu l'Inter, che si impose per 3-2 grazie alle reti di Vieri, di Mutu e dello stesso Seedorf. Per il Milan doppietta di Sheva. I nerazzurri avrebbero poi proseguito il loro cammino fino alla finale, e lì si sarebbero fermati: Coppa Italia alla Lazio di Eriksson. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.