Roma, Bruno Conti su Spalletti: "Con Totti si è comportato male"

Il dirigente giallorosso torna sull'addio al calcio del numero 10.

Spalletti e Totti

16 condivisioni 7 commenti

Share

Si torna a parlare di Totti e Spalletti e del tormentato addio al calcio della leggenda giallorossa. Lo fa Bruno Conti, altra colonna della squadra capitolina, intervenuto ai microfoni di Roma Radio.

Dalla Roma e dalla Nazionale azzurra, Totti ha avuto tutto. Il suo addio al calcio però non è stato un processo naturale ma forzato, c'è stata mancanza di rispetto. Quando successe a me, decisi di smettere e non cambiare maglia, la stessa cosa ha fatto Francesco trovandosi davanti un tecnico che non si è comportato bene. Una situazione analoga alla mia con Ottavio Bianchi. Ho rivissuto quelle sensazioni, Francesco non se lo meritava. 

Su Di Francesco: 

Il suo pregio è quelli di tenere calma la pizza, ha creato un gruppo solido che lo segue. Nei momenti difficili resta lo stesso, è uno di quelli che è nato saggio. 

Infine su Florenzi: 

Mi rivedi un lui che è tanta, sia in fase offensiva che difensiva. Ha una tecnica ottima e sa sa crossare che è una meraviglia. 

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.