Roma, Bruno Conti su Spalletti: "Con Totti si è comportato male"

Il dirigente giallorosso torna sull'addio al calcio del numero 10.

Spalletti e Totti

16 condivisioni 7 commenti 5 stelle

Share

Si torna a parlare di Totti e Spalletti e del tormentato addio al calcio della leggenda giallorossa. Lo fa Bruno Conti, altra colonna della squadra capitolina, intervenuto ai microfoni di Roma Radio.

Dalla Roma e dalla Nazionale azzurra, Totti ha avuto tutto. Il suo addio al calcio però non è stato un processo naturale ma forzato, c'è stata mancanza di rispetto. Quando successe a me, decisi di smettere e non cambiare maglia, la stessa cosa ha fatto Francesco trovandosi davanti un tecnico che non si è comportato bene. Una situazione analoga alla mia con Ottavio Bianchi. Ho rivissuto quelle sensazioni, Francesco non se lo meritava. 

Su Di Francesco: 

Il suo pregio è quelli di tenere calma la pizza, ha creato un gruppo solido che lo segue. Nei momenti difficili resta lo stesso, è uno di quelli che è nato saggio. 

Infine su Florenzi: 

Mi rivedi un lui che è tanta, sia in fase offensiva che difensiva. Ha una tecnica ottima e sa sa crossare che è una meraviglia. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.