Clasico, il bilancio di Messi nelle sfide tra Barcellona e Real Madrid

Tutti i numeri dell'argentino nella sfida più importante del calcio spagnolo e non solo: la Pulce contro le Merengues va a segno una volta ogni 133 minuti.

18 condivisioni 7 commenti 0 stelle

di

Share

Per Messi il Clasico non è una partita qualunque, è quella che conosce meglio di ogni altra. Già adesso, infatti, il Real Madrid è la squadra più affrontata in assoluto dall’argentino in tutta la sua carriera, con i 36 scontri disputati fino a oggi tra Liga, Copa del Rey, Supercopa e Champions League. Il bilancio complessivo in gare ufficiali è positivo e composto da 16 vittorie, 8 pareggi e 12 sconfitte.

In quella che in Spagna è la sfida per eccellenza, Messi è già riuscito ad andare a segno 24 volte, statistica che rende il Real Madrid la terza vittima preferita dall’argentino insieme al Valencia, dietro solamente il Siviglia (29) e l’Atletico Madrid (27).

Ma soprattutto che lo rende il goleador più prolifico di sempre del Clasico, davanti a Di Stefano (18) e Cristiano Ronaldo (17). Queste reti alle Merengues, sono state distribuite in 15 occasioni: due triplette (una al Camp Nou, l’altra al Santiago Bernabeu), 5 doppiette e 8 gol singoli. L’ultimo (su calcio di rigore) è arrivato lo scorso 13 agosto, nell’andata di Supercopa persa 3-1 a Barcellona.

Clasico, il bilancio di Messi contro il Real Madrid

Messi nel Clasico va a segno a una media di un gol ogni 133 minuti (3194 totali giocati nelle partite tra Barcellona e Real Madrid): ha lasciato la sua firma (con una doppietta) anche nell’ultima sfida in Liga, quella del 23 aprile 2017 al Bernabeu, quando la sua rete in pieno recupero regalò il successo per 3-2 ai catalani (con tanto di esultanza cult, con la maglia mostrata ai tifosi rivali).

Con quei gol la Pulce ha interrotto un digiuno che si prolungava ormai da 6 partite consecutive contro il Real Madrid, cioè la striscia di astinenza più lunga della sua carriera in questa partita.

Le Merengues per Messi primeggiano anche nella speciale classifica di cartellini gialli collezionati, ben 11, come quelli che si è visto sventolare nelle partite con l’Atletico Madrid: contro le squadre della capitale spagnola, insomma, l’argentino manifesta un nervosismo e una tensione diversa rispetto a tutte le altre gare. A tutti questi numeri fin qui elencati, si può aggiungere a parte anche un'altra sfida tra Barcellona e Real Madrid a cui ha preso parte Leo Messi, cioè l'amichevole estiva giocata la scorsa estate negli Stati Uniti: quella gara l'hanno vinta i catalani 3-2. E lui, tanto per cambiare, ha messo la sua firma realizzando un gol.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.