Calciomercato Borussia Dortmund, Zorc: "C'è un problema Aubameyang"

Il Borussia Dortmund potrebbe vendere Aubameyang in inverno o, al più tardi, la prossima estate. Il direttore sportivo Michael Zorc ha ammesso che c'è un problema.

20 condivisioni 0 commenti 4 stelle

di

Share

C'è un problema. Questo ormai è evidente. Pierre-Emerick Aubameyang si sta scontrando con i dirigenti del Borussia Dortmund. L'attaccante africano avrebbe voluto lasciare la Germania durante il calciomercato estivo. Il club però non lo ha accontentato e il rapporto si è rovinato. Forse irrimediabilmente.

Già nel calciomercato invernale Aubameyang potrebbe lasciare il Borussia Dortmund. Il club giallonero chiede però 60 milioni di euro per lasciarlo andare. Non sarà facile trovare una società disposta a spendere tanto a stagione in corso. Per questo torna d'attualità anche la pista cinese (lì il campionato inizia a gennaio).

Il problema però va affrontato. E anzi, per la prima volta il Borussia Dortmund lo ha riconosciuto. Lo ha fatto per bocca del direttore sportivo Michael Zorc che ha ammesso che il rapporto con l'attaccante ex Mian non è del tutto disteso. E, stando alle ultime voci di calciomercato, i gialloneri starebbero già cercando un sostituto.

Vota anche tu!

Aubameyang basterebbe per sistemare i problemi d'attacco col Milan?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Calciomercato Borussia Dortmund, la situazione di Aubameyang

Che Aubameyang non resterà ancora a lungo al Borussia Dortmund è evidente. Importante per il club capire quando venderlo. La squadra si sta riprendendo dopo un lungo periodo di crisi. Cedere il miglior marcatore stagionale potrebbe non essere il passo giusto. Ma fra l'africano e gli altri compagni di squadra i rapporti sono freddi.

Le parole di Zorc su Aubameyang sono piuttosto significative. Perché il direttore sportivo ammette che ci sono degli scontri:

Aubameyang è un giocatore molto particolare. Non solo perché fin qui ha segnato 19 reti stagionali, ma perché è stravagante. Con lui abbiamo solo un problema, e lo devo ammettere chiaramente: la puntualità.

Nelle scorse settimane l'attaccante era stato sospeso (e per questo ha saltato la trasferta di Stoccarda) dall'ex tecnico Peter Bosz proprio perché troppo frequentemente si presentava tardi al campo d'allenamento. Zorc ha spiegato:

Aubameyang arriva spesso in ritardo. Anche Dembelé ci creava lo stesso problema. E come club devi decidere come comportarti. Per il resto Aubameyang ha il profilo di un top player. Non penso che riusciremo a risolvere del tutto il problema, ma possiamo mediare.

Bisognerà però farlo in fretta. Perché il Borussia Dortmund ha un problema, e a gennaio, durante il calciomercato, sarebbe facile risolverlo, correndo però il rischio di indebolire la squadra.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.