Verona-Milan 3-0, Gattuso: "Non sono Padre Pio che fa i miracoli"

76 condivisioni 77 commenti 4 stelle

Share

Dopo una settimana di polemiche per il caso Donnarumma, neanche il campo riesce a dare un po' di serenità al Milan. La vittoria contro il Bologna aveva illuso che i rossoneri avessero preso la giusta direzione, il netto 3-0 di Verona riporta tutti con i piedi per terra. Anzi, la sensazione è che questi tre gol abbiano fatto sprofondare ancora di più l'umore squadra e tifosi. Gattuso è chiamato a intervenire, prima di tutto nella testa dei giocatori:

Siamo partiti molto bene, per i primi 25' abbiamo creato tanto. Alla prima difficoltà abbiamo preso gol, poi il secondo gol ci ha tagliato le gambe. Risultato bugiardo, ma dobbiamo metterci la faccia. 
Dobbiamo chiedere scusa e andare avanti. Questa squadra non riesce a reagire quando va sotto.

Noi pensiamo al campo, delle difficoltà esterne se ne occupano Fassone e Mirabelli. Non dobbiamo cercare alibi, ma cercare di fare esprimere al meglio i nostri giocatori

Non basta solo il carattere, non sono santo Padre Pio che fa i miracoli. I ragazzi mi stanno dando disponibilità, ma ci vuole del tempo: quello che mi occupa di più è l'aspetto mentale. 

Se non c'erano problemi non avrei avuto questa possibilità, non mi avrebbero chiamato

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.