Verona-Milan 3-0, Gattuso: "Non sono Padre Pio che fa i miracoli"

76 condivisioni 77 commenti

Share

Dopo una settimana di polemiche per il caso Donnarumma, neanche il campo riesce a dare un po' di serenità al Milan. La vittoria contro il Bologna aveva illuso che i rossoneri avessero preso la giusta direzione, il netto 3-0 di Verona riporta tutti con i piedi per terra. Anzi, la sensazione è che questi tre gol abbiano fatto sprofondare ancora di più l'umore squadra e tifosi. Gattuso è chiamato a intervenire, prima di tutto nella testa dei giocatori:

Siamo partiti molto bene, per i primi 25' abbiamo creato tanto. Alla prima difficoltà abbiamo preso gol, poi il secondo gol ci ha tagliato le gambe. Risultato bugiardo, ma dobbiamo metterci la faccia. 
Dobbiamo chiedere scusa e andare avanti. Questa squadra non riesce a reagire quando va sotto.

Noi pensiamo al campo, delle difficoltà esterne se ne occupano Fassone e Mirabelli. Non dobbiamo cercare alibi, ma cercare di fare esprimere al meglio i nostri giocatori

Non basta solo il carattere, non sono santo Padre Pio che fa i miracoli. I ragazzi mi stanno dando disponibilità, ma ci vuole del tempo: quello che mi occupa di più è l'aspetto mentale. 

Se non c'erano problemi non avrei avuto questa possibilità, non mi avrebbero chiamato

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.