Classifica marcatori Serie A: Icardi segna ancora e prende il largo

Nonostante la sconfitta dell'Inter con l'Udinese, l'attaccante argentino sfrutta la squalifica di Immobile e incrementa il vantaggio sugli inseguitori.

16 condivisioni 1 commento

di

Share

In questo momento gli interesserà ben poco, ma dal punto di vista personale, per quel che riguarda la classifica marcatori Serie A, la 17esima giornata di Mauro Icardi è stata comunque positiva.

Sì, contro l'Udinese la sua Inter ha conosciuto la sua prima sconfitta in campionato, ma nel 3-1 dei friulani a San Siro c'è stato spazio per il gol della bandiera nerazzurra, che tanto per cambiare ha portato la firma del capitano.

Icardi ha sfruttato così al meglio il turno di stop imposto a Immobile dal giudice sportivo dopo l'espulsione rimediata in occasione di Lazio-Torino, e l'interista ha colto l'occasione realizzando un'altra rete, la 17esima su altrettante giornate di campionato. Il distacco dall'attaccante della nazionale azzurra ora è di due lunghezze.

Classifica marcatori Serie A

E il discorso può essere ampliato a tutti i primi 10 giocatori presenti nella classifica marcatori Serie A, visto che nessuno di loro è riuscito a segnare in questa giornata di campionato.

È rimasto a secco Dries Mertens nel 3-1 del Napoli a Torino (lasciando a Koulibaly, Zielinski e Hamsik il compito di rendere inutile il quarto gol di Belotti) e lo stesso hanno fatto sia Higuain che Dybala (a cui Allegri ha concesso solo il quarto d'ora finale), nel 3-0 della Juventus a Bologna.

Allo stesso modo restano fermi pure Quagliarella e Dzeko, rispettivamente a quota 9 e 8, dopo le partite della Sampdoria con il Sassuolo (seconda sconfitta consecutiva a Marassi per la squadra di Giampaolo) e della Roma con il Cagliari all'Olimpico (1-0 firmato Fazio). Dei big, insomma, ha segnato solo Icardi, che ha preso vantaggio su tutti nella classifica marcatori Serie A. In questo momento gli interesserà poco, è vero. Ma per il capitano dell'Inter è comunque un modo per vedere il bicchiere mezzo pieno.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.