Bundesliga, festa Borussia Dortmund contro l'Hoffenheim: 2-1

La squadra di Nagelsmann chiude in vantaggio nel primo tempo, nella ripresa Aubameyang pareggia i conti su rigore. Pulisic nel finale regala i 3 punti ai gialloneri.

8 condivisioni 2 commenti 2 stelle

di

Share

Al Signal Iduna Park c’erano punti importanti in palio. Il Borussia Dortmund non si fa sfuggire l'occasione ghiotta, l'Hoffenheim viene sconfitto 2-1 in rimonta. I gialloneri non giocano una grande partita ma ci mettono il cuore e vengono ripagati. Lanciato un chiaro segnale alla Bundesliga.

Prima Uth, poi Aubameyang su rigore. Tante occasioni, ritmo sempre alto, divertimento sugli spalti. Quando il pareggio sembra il risultato più giusto, ecco il gol vincente di Pulisic. 

Sorride così Stöger che fa due sue due sulla panchina del Borussia Dortmund. I 3 punti servono per rilanciarsi in Bundesliga e partecipare alla corsa Champions League. Hoffenheim beffato, Nagelsmann mastica amaro: ma i risultati della sua squadra sono sotto gli occhi di tutti.

Bundesliga, Borussia Dortmund - Hoffenheim: che ritmo!

Peter Stöger conferma lo stesso Borussia Dortmund visto contro il Mainz nell’ultima giornata di Bundesliga. La squadra gira bene: due occasioni in 10’, prima con Yarmolenko, poi con Pulisic. Ripartenze da una parte e dall’altra, i gialloneri però sembrano averne di più. Per l’Hoffenheim si vede Gnabry, bravo Burki a bloccare a terra. Attenzione, perché i ragazzi di Nagelsmann sono vivi e pronti a far male. Venti minuti, Toprak in difesa sale male e non fa scattare il fuorigioco, Kaderábek serve Uth che non sbaglia il gol del vantaggio. Borussia in difficoltà, non riparte. Il colpo di testa di Papastathopoulos che esce di poco è una minima reazione. All’intervallo i padroni di casa sono sotto.

Sempre una grande partita

L’Hoffenheim subito avanti, Burki salva tutto sul tiro da due metri di Amiri. Solo così il Borussia Dortmund si sveglia. Si alza il baricentro, maggior possesso palla. Al 62’ Kagawa va giù in area, è rigore. Ecco Aubameyang che dal dischetto non sbaglia e fa 1-1. Poco meno di mezz’ora alla fine, la partita è ancora lunga.

Occasioni da una parte e dall'altra, manca però sempre la precisione. Kadarabek va a pochi centimetri dal 2-1, Szalai col tacco gli serve un pallone da applausi. Il Borussia invece è stanco e si difende. Aubameyang chiude gli alettoni, non scatta più. Allora ci pensa un ragazzino americano classe '98. Pulisic all’89’ si trova all’appuntamento con il gol su assist di Kagawa. Una rete pesantissima che vale tanto. Festa finale, il Borussia è in ripresa.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.