UFC, la prova del 9 di Alessio Di Chirico: Italia schierata con Manzo

Alessio Di Chirico torna a combattere all'interno dell'ottagono più famoso al mondo: ad attenderlo, oltre ad Oluwale Bamgbose, vi sarà la redenzione.

UFC fighter Alessio Di Chirico

230 condivisioni 1 commento

di

Share

Sarà un fine 2017 intenso per l'Italia delle MMA. A UFC on FOX 26 Alessio Di Chirico tornerà in azione due settimane prima di Marvin Vettori, il tutto all'insegna di una due settimane ricca di impegni nostrani per l'ottagono più famoso al mondo. "Manzo", fermo dal 28 gennaio scorso, affronterà Oluwale Bamgbose in un match che rappresenterà un vero e proprio crocevia per il suo percorso professionale. L'alfiere italiano, tornato ad allenarsi in Italia dopo una breve esperienza all'American Top Team, si presenta all'impegno di Winnipeg (Canada) con una forma psico-fisica tra le migliori di tutta la sua carriera.

@alessiodichirico 🇮🇹 will make the walk at #UFCWinnipeg this Saturday!

A post shared by UFC Europe (@ufceurope) on

La quarta apparizione di Alessio Di Chirico in UFC lo vedrà opposto ad un avversario tremendamente fisico, ma dall'autonomia limitata. Bamgbose infatti è striker esplosivo e potente, ma pecca molto nel cardio. Sue peculiarità sono una boxe poco ortodossa ma assai dinamica, a cui si aggiungono ottimi calci mutati dal taekwondo. Di contro wrestling e grappling non sono certo elitari - e questo nonostante la nera di BJJ dello statunitense di origini nigeriane -, specie se rapportati a quelli di Manzo, che senza dubbio si disimpegna meglio dell'avversario in quei campi. Attualmente 1-3 in UFC e 6-3 nelle MMA, "The Holy War Angel" si presenta a questo match in una condizione di out-out, con un piede e mezzo fuori dalla promotion.

Dal canto proprio, Alessio Di Chirico affronterà il suo terzo incontro in UFC con una serenità ritrovata: l'atleta romano, che si allena ormai in pianta stabile al Gloria Fight Center, si è ristabilito in Italia dopo una esperienza così così all'American Top Team. L'essersi preparato in un ambiente familiare, circondato dai migliori atleti nostrani sotto l'attenta supervisione di coach Lorenzo Borgomeo - ex fighter con importanti trascorsi all'estero tra Bellator ed Elite XC - ha permesso ad Alessio di raggiungere un elevato livello di competitività, dopo l'infortunio che non gli ha permesso di prender parte al match contro Rafael Natal dello scorso 22 luglio. Dal punto di vista prettamente stilistico, ADC arriva al match con un paio di frecce in più nel proprio arco: l'ottima gestione del cardio, unita ad uno striking pulito ma abbastanza fantasioso, fanno da perfetto contorno ad un wrestling decisamente efficace. La durezza mentale, unita alla voglia di rivalsa, potrebbero dunque spingere il nostro alfiere verso il ritorno alla vittoria. Piccola curiosità finale: il fighter italiano, come si può leggere nei commenti di un post Instagram di UFC Europe, è stato addirittura paragonato a Cristiano Ronaldo per somiglianza fisica. Simpaticissimo il commento di John Kavangh, coach di Conor McGregor, nell'augurargli buona fortuna.

UFC: l'appuntamento con il match di Alessio Di Chirico 

Preparate un caffè, spiegate alto il tricolore e scaldate la voce: il match di Alessio Di Chirico, anche questa volta, sarà visibile su FOX Sports Plus. Intorno alla mezzanotte intercorrente tra sabato 16 e domenica 17 dicembre l'Italia tutta porterà virtualmente i propri cuori a UFC Winnipeg, con Manzo che proverà a regalare una gioia a tutti i suoi fans nell'incontro che potrete vedere sul canale 205 di Sky!

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.