Messi e il Mondiale: "Spero che il calcio paghi il suo debito"

L'argentino a 360° sulla Nazionale argentina e sul Mondiale di Russia: questa volta non c'è posto per la sconfitta

72 condivisioni 43 commenti 0 stelle

Share

In una lunga intervista che Lionel Messi ha concesso alla FIFA, il campione argentino non si è nascosto in vista dei prossimi mondiali in Russia:

Spero che il calcio paghi il suo debito nei miei confronti

Il centrocampista della Germania e l'attaccante dell'Argentina
Bastian Schweinsteiger consola Lionel Messi dopo la finale del 2014

Il pensiero vola subito al Brasile, e a quella finale persa contro la Germania: una delusione che le Champions League e i Palloni d'oro possono lenire solo in parte:

Non so se riuscirò mai a dimenticare certe cose, bisogna imparare a conviverci.

L'Argentina in Russia troverò squadre ben attrezzate, che come l'Albiceleste non si accontenteranno di una buona prestazione, ma andranno al Mondiale con l'obiettivo di vincerlo. Per corazzate come i campioni in carica della Germania, o il Brasile, ogni altro risultato, sarebbe come una sconfitta:

Arriveremo al Mondiale in forma, perché abbiamo ancora ampi margini di crescita. In alcuni momenti ci siamo complicati inaspettatamente la vita: per esempio, avremmo potuto vincere facilmente contro Venezuela e Perù

Messi e suo figlio
Messi in un attimo di relax con il figlio

In Russia l'Argentina troverà un Lionel Messi più maturo, come calciatore e come uomo:

Cresci, e con il passare del tempo anche tu migliori, imparando altre cose lungo il tuo cammino. Così come cresci come persona, così cresci sul campo

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.