Calciomercato, il Psg pensa a Luis Enrique per sostituire Emery

La dirigenza del Paris Saint-Germain non è soddisfatta dei metodi di lavoro dello spagnolo e ha una lista di possibili successori: l'ex Barça è in cima.

191 condivisioni 8 commenti

di

Share

In un certo senso fa sorridere, ma le due sconfitte consecutive del Paris Saint-Germain sono riuscite a ravvivare le voci di calciomercato per quello che riguarda la panchina, di nuovo traballante di Unai Emery. Non importa che i parigini siano in vetta alla classifica della Ligue 1 e qualificati agli ottavi di finale di Champions League da primi del girone, con 5 vittorie e una sola sconfitta, ininfluente e nell'ultima giornata, con il Bayern Monaco.

L'allenatore francese è comunque in discussione e in Francia si mormora addirittura che il suo addio al club della capitale possa concretizzarsi già in questo finale di 2017.

Lo riporta il prestigioso quotidiano L'Equipe, che nell'edizione odierna spiega tutti i malumori del presidente Nasser Al-Khelaïfi. Il patron del Paris Saint-Germain non è convinto del metodo di lavoro di Emery e crede che il pensiero del tecnico non sia in sintonia con quello della dirigenza. Ecco perché starebbe valutando delle soluzioni alternative, ovviamente tutte di primissimo livello, sul calciomercato. E in cima alla lista compare il nome dell'ex allenatore del Barcellona, Luis Enrique.

Luis Enrique e Neymar insieme ai tempi del Barcellona
Neymar e Luis Enrique insieme ai tempi del Barcellona

Calciomercato, Psg su Luis Enrique

È considerato l'uomo giusto, Luis Enrique. Un allenatore che ha già saputo valorizzare nel migliore dei modi Neymar, con il quale si è tolto la soddisfazione di vincere due volte la Liga, 3 coppe e 2 supercoppe di Spagna, una Champions League, una Supercoppa europea e un Mondiale per club. Insomma sarebbe accolto benissimo dall'uomo immagine del Paris Saint-Germain.

Il tecnico asturiano non è comunque l'unico nome attualmente sotto la lente d'ingrandimento degli uomini di calciomercato del Paris Saint-Germain.

Nel novero degli allenatori valutati dal presidente Nasser Al-Khelaïfi figurano infatti anche Massimiliano Allegri della Juventus, Antonio Conte del Chelsea, Diego Simeone dell'Atletico Madrid e José Mourinho del Manchester United. Tutti tecnici attualmente sotto contratto, insomma. Luis Enrique, invece, che era stato anche accostato al Bayern Monaco subito dopo l'esonero di Carlo Ancelotti, gode anche del vantaggio di essere svincolato e quindi pronto da subito. Un ulteriore motivo per puntare su di lui nel caso in cui il rendimento di Emery dovesse essere ancora così "disastroso"...

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.