Mascherano, ultimatum al Barcellona: vuole andarsene a gennaio

L'argentino, che ha in mano una proposta dalla Cina, vuole giocare di più in vista del Mondiale, ma i blaugrana non hanno intenzione di facilitare l'addio.

166 condivisioni 3 commenti 0 stelle

di

Share

La lunga storia tra il Barcellona e Javier Mascherano è giunta ai titoli di coda, resta solo da decidere quando. Secondo quanto raccolto dal Mundo Deportivo, l'argentino ha chiesto alla dirigenza blaugrana di essere messo sul mercato già a partire dalla prossima sessione di gennaio, e nemmeno l'infortunio occorso a Umtiti gli ha fatto cambiare idea. Per Marca, invece, ci sono discrete possibilità che El Jefecito resti a Barcellona fino al termine della stagione.

Che l'ex Liverpool fosse da tempo insoddisfatto dello scarso utilizzo da parte del tecnico Valverde - solo 10 presenze per lui in questo primo stralcio di stagione - era cosa nota. Tuttavia, assente il franco-camerunese, per Javier Mascherano si sarebbero spalancate nuovamente le porte della titolarità: un motivo sufficiente per un ripensamento, almeno secondo i dirigenti del Barça. Ma non per El Jefecito.

Messo da parte dalla squadra in cui milita dal 2010, Mascherano ha deciso di focalizzarsi sui prossimi Mondiali di Russia, l'ultima opportunità per lui di aiutare l'Argentina a conquistare quel titolo sfuggitole all'ultimo secondo in Brasile. Ma, per far questo, Mascherano ha bisogno di giocare con continuità, e non solo per qualche settimana.

Mascherano, futuro in Cina

Javier Mascherano ArgentinaGetty
Mascherano è il secondo giocatore con più presenze (141) nella storia dell'Argentina

Come racconta il quotidiano catalano, il difensore avrebbe chiesto al Barcellona di dare il via libera alla sua cessione a gennaio. L'agente del calciatore, Walter Tamer, ha in mano una ricca proposta dalla Cina, da parte di un club ancora sconosciuto: in ogni caso, una destinazione che Mascherano accetterebbe con entusiasmo, sia per questioni d'ingaggio, sia per l'opportunità di mettere benzina nelle gambe in vista di giugno.

Rottura traumatica all'orizzonte, dunque? Non proprio. Secondo Marca, entrambe le parti faranno il possibile per evitarlo, anche nel rispetto di un'esperienza lunga e tempestata di trofei. L'obiettivo è quello di trovare una soluzione che accontenti tutti, senza ricorrere a strappi.

In altre parole, se la misteriosa offerta proveniente dalla Cina dovesse accontentare anche il Barça in termini di prezzo del cartellino (almeno 10 milioni di euro), club e giocatore si separeranno tra baci e abbracci. Altrimenti, Mascherano prenderà in considerazione, magari un po' a malincuore, l'ipotesi di restare in Catalogna fino al termine della stagione. 

D'altra parte, nessun selezionatore argentino ha potuto fare a meno di lui, negli ultimi tre lustri, come testimoniano le 141 presenze collezionate con la nazionale argentina (due in meno del primatista Zanetti). Non ci sono dubbi che Sampaoli lo porterà in Russia, qualunque utilizzo ne faccia Valverde da qui al prossimo giugno.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.