Inter-Pordenone, i neroverdi a FIFA 18 e PES: "Potete fare qualcosa?"

Per la sfida di Coppa Italia, la società neroverde ha chiesto ai due famosi titoli calcistici di poter giocare questa partita... anche virtualmente.

La curva dell'Inter a San Siro

574 condivisioni 10 commenti 0 stelle

di

Share

Quando la realtà supera la fantasia. Il miracolo del Pordenone agli ottavi di finale di Coppa Italia è talmente inaspettato e inatteso che agli stessi tifosi sembrava di vivere una... realtà virtuale. Dove si sa, tutto è possibile. Da due settimane a questa parte, ormai, a Pordenone non si parla d'altro che di Inter, San Siro e Coppa Italia.

Vincere ai sedicesimi contro il Cagliari è stata già di per sé un'impresa, il gol di Bassoli al 62' ha regalato la vittoria per 2-1 alla Sardegna Arena. Un sogno. Una favola che il Pordenone vuole continuare come in una realtà virtuale, come nei videogiochi. Perché lì, in quel mondo chiuso e perfetto dove sei tu a muovere i fili degli avvenimenti, dove se sbagli puoi ritentare, forse una partita così pazza come Inter-Pordenone la puoi giocare e vincere.

Tutto l'ambiente sta vivendo un sogno da quel magico 28 novembre. Tanto da far dimenticare che c'è un campionato (il girone B di Lega Pro) da vincere prima di giocarsi la Coppa Italia, a Milano, contro la prima in classifica in Serie A. Un evento talmente surreale e fantastico che meriterebbe di essere giocato da tutti i fan amanti degli esports. E allora ecco che la società neroverde decide di 'provocare' i due titoli di calcio più famosi del pianeta, PES 2018 e FIFA 18.

Inter-Pordenone, gli ottavi di Coppa Italia anche sui videogiochi

Che ci sai grande attesa e fermento per questa sfida storica è chiaro. Sfidare l'Inter per una squadra come il Pordenone, che sì sogna in grande, ma che comunque non ha mai giocato in Serie B o A, è qualcosa di insperato. Ma la squadra neroverde è pronta alla sfida in programma martedì 12 dicembre alle ore 21 allo stadio San Siro di Milano. Un incontro che però non si potrà giocare con il joystick in mano con FIFA 18 o PES 2018 che sia.

 

La risposta della EA SPORTS (casa produttrice di FIFA 18) non si è fatta attendere: per un batti e ribatti social molto divertente che ha appassionato tutti i tifosi di calcio e gli amanti dei videogiochi che hanno chiesto a più riprese di inserire il campionato di Serie C dal prossimo anno.

L'attesa di una città intera per una partita storica

Non solo battute più o meno serie con Konami e EA Sports, ma anche spirito e leggerezza nell'attesa che accompagna la gara di martedì sera a San Siro. Già perché nel countdown che precede la sfida, su Twitter, il Pordenone si sta perlomeno accaparrando la benevolenza di mezza Italia (sicuramente non degli interisti) con dei tweet di avvicinamento alla sfida di Coppa Italia molto ironici.

Paura (poca) e delirio (tanto) a Pordenone. Una società che sogna in grande per stessa ammissione del suo presidente, che prepara e costruisce la squadra per un futuro in Serie A:

L’anno scorso abbiamo sfiorato la promozione. Quest’anno vogliamo riprovarci. Cagliari e Milano... Sono questi gli stadi dove intendiamo giocare stabilmente. 

 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.