Premier League, ecco come sarà il nuovo stadio del Crystal Palace

"A new era": così il club londinese presenta il progetto per il nuovo Selhurst Park. I lavori dovrebbero cominciare il prossimo anno e concludersi entro il 2020.

341 condivisioni 4 commenti 0 stelle

di

Share

Un nuovo Selhurst Park, un nuovo Crystal Palace, una nuova era. È lo slogan scelto dal club londinese per lanciare il progetto del nuovo impianto, che dovrebbe vedere la luce tra tre anni. Una notizia che ha entusiasmato i tifosi delle Eagles, in un momento in cui il morale è sotto i tacchi: 18° posto in Premier League, appena 10 punti dopo 15 giornate e la zona salvezza distante tre lunghezze. Mentre la squadra affidata a Roy Hodgson cerca faticosamente di salvare la stagione, ecco l'annuncio da parte della società.

A svelare il progetto è stato il presidente Steve Parish: l'obiettivo è incrementare la capienza dagli attuali 26 mila (31° stadio inglese più grande) a oltre 34 mila. Ma soprattutto, di rendere l'impianto a sud della capitale moderno, in linea con quanto già previsto da altri club cittadini come il Tottenham o il Chelsea.

Il costo preventivato si aggira tra i 75 e i 100 milioni di sterline (circa 85-113 milioni di euro): la firma è quella dello studio d'architettura KSS, la stessa che si è occupata del rinnovamento di Anfield Road, Twickenham e Wimbledon. Il progetto sarà sottopostoa gennaio al Council di Croydon, il borgo dove risiede il Crystal Palace: una volta ottenuto il via libera alla costruzione, i lavori dovrebbero partire entro il prossimo anno. Entro la stagione 2020/21, insomma, il nuovo Selhurst Park dovrebbe essere completato.

Premier League, il Crystal Palace presenta il nuovo Selhurst Park

Il fiore all'occhiello del nuovo impianto è costituito dalla nuova tribuna da cinque livelli, che avrà una facciata completamente di vetro (clicca qui per il tour virtuale a 360°). Non si tratta di un capriccio architettonico: è l'omaggio del club all'originale "Palazzo di Cristallo", l'enorme costruzione che vide la luce nel 1851 in occasione della prima Esposizione Universale. Eretto inizialmente ad Hyde Park, fu poi trasferito a Sydenham Hill l'anno successivo, prima di essere distrutto da un incendio nel 1936.

A dominare la vetrata del nuovo impianto - l'attuale Selhurst Park è stato inaugurato nel 1924 - ci sarà l'aquila simbolo dei rosso-blu. Anche lo stemma andrà incontro a un rinnovamento, come preannunciato dallo stesso Steve Parish. 

Durante il periodo dei lavori, la tribuna principale rimarrà in completo funzionamento, così da diminuire nel minor modo possibile la capienza nel corso delle prossime stagioni di Premier League. Per quanto riguarda le altre novità in cantiere, il terreno di gioco sarà più grande e passerà da 101,5 metri x 68 a 105 m x 68. Sorgerà anche un nuovo museo e sarà previsto un Tunnel Club sullo stile del Manchester City, che permetterà ai tifosi di seguire l'ingresso in campo dei giocatori.

Nell'annunciare i lavori per il nuovo impianto, il presidente Parish ha spiegato quali sono le intenzioni del club in lotta per non retrocedere dalla Premier League alla Championship:

Abbiamo bisogno di un nuovo stadio che rifletta chi siamo, quanto siamo andati lontano e dove vogliamo andare. Uno stadio di cui il sud di Londra possa essere orgoglioso. Creeremo una nuova casa degna del Crystal Palace, dei nostri tifosi e della nostra comunità.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.