Quando il Borussia Moenchengladbach vinse 5-1 col Real Madrid

Nell'andata degli ottavi di finale della Coppa Uefa del 1985-86 il Borussia Moenchengladbach travolse il Real Madrid di Valdano, Hugo Sanchez e Butragueno. Ma non bastò per passare il turno.

Nel 1985 il Borussia Moenchengladbach vinse 5-1 in Coppa Uefa col Real Madrid

208 condivisioni 2 commenti 4 stelle

di

Share

Un sogno, e pazienza se una volta svegli la realtà è ben diversa. Negli ottavi di finale della Coppa Uefa 1985-86 il Borussia Moenchengladbach pesca il Real Madrid che quella coppa l’aveva vinta anche un anno prima. Gli spagnoli erano, neanche a dirlo, i grandi favoriti della competizione.

Secondo gli addetti ai lavori però era proprio il Gladbach l’outsider. I tedeschi in porta avevano Uwe Kamps, una leggenda del club (nel 1992, anni dopo la sfida al Real, trascinò il Borussia in finale di Coppa di Germania parando 4 rigori in una partita al Leverkusen). In attacco c’erano Ewald Lienen e Uwe Rahn. Non due campionissimi ma due spine nel fianco sì. L’allenatore era un certo Jupp Heynckes, oggi al Bayern Monaco.

Il Real Madrid era però di un altro mondo. Arrivò alla sfida da capolista in Spagna, ma soprattutto potendo contare su giocatori del calibro di Hugo Sánchez, Jorge Valdano ed Emilio Butragueño. Benché si fosse solo agli ottavi per molti quella era la finale anticipata. Comprensibile che i tedeschi, nella gara d’andata si presentarono in massa allo stadio.

Borussia Moenchengladbach
Il gol del 5-1 del Borussia Moenchengladbach

La magia del Borussia Moenchengladbach

Lo stadio del Borussia Moenchengladbach non era abbastanza grande per contenere tutti i tifosi. Per questo il club, con il placet della Uefa, decise di giocare la partita a Dusseldorf, dove avrebbe potuto sfruttare un impianto ben più ampio. E lì, il 27 novembre del 1985, lo stadio è tutto esaurito. La partita è fisica, maschia, intensa. E non si sblocca. Poi, al 37’ il Borussia Moenchengladbach va in vantaggio con il gol di Frank Mill. Neanche il tempo di esultare che i tedeschi raddoppiano per autogol di Salguero. Il pubblico è in estasi, ma la sfida è ancora lunga.

Borussia Moenchengladbach
I tifosi del Borussia Moenchengladbach

Nel secondo tempo la serata da meravigliosa diventa magica. Fra il 55’ e il 59’ Uwe Rahn segna una doppietta e il Borussia Moenchengladbach è incredibilmente in vantaggio per 4-0. La gente non ci crede, non ci credono i giocatori in campo. L’unico che continua a urlare, anche piuttosto arrabbiato, è Jupp Heynckes.

Non vi deconcentrate, mantenete la porta inviolata.

Fra le urla dello stadio di Dusseldorf sta accadendo l’incredibile, e forse l’ordine di Heynckes non arriva ai giocatori. Al 69’ Gordillo fa il 4-1, ma all’82’ Lienen fissa il risultato sul 5-1. Un risultato storico, indimenticabile. Chiunque abbia giocato quella partita, chiunque l’abbia vista, racconterà per tutta la vita di quella serata. Tutti tranne uno. Jupp Heynckes non era tranquillo.

Non è scaramanzia. Il Real Madrid al ritorno può vincere 4-0.

Borussia Moenchengladbach
Il tabellone del Borussia Moenchengladbach

Nella gara di ritorno al Bernabeu si presentano 100.000 tifosi, desiderosi di trascinare il Real Madrid in una rimonta incredibile. Dopo 18 minuti gli spagnoli sono già in vantaggio per 2-0. Frank Mill, eroe della gara d’andata, sciupa il gol del 2-1, che sarebbe stato fondamentale per tagliare le gambe ai madridisti. Il Real è padrone assoluto del campo, ma il Gladbach fa densità e riesce a resistere sul 2-0 fino al 75’. Poi all’improvviso, Santillana passa e realizza il 3-0. Le gambe tremano, ma il tempo rimasto a disposizione è davvero poco.

Il colpo del ko però alla fine arriva. Il destro che manda il Borussia Moenchengladbach al tappeto lo segna ancora Santillana, e lo fa al 90’, quando ormai per i tedeschi sembrava fatta. La partita più esaltante della storia del Borussia, appena due settimane dopo si era rivelata inutile. E la beffa non è ancora completa. Perché il 30 aprile il Real Madrid si contende la coppa in finale contro il Colonia, acerrimi rivali del Borussia. Se dovessero vincere loro....

Per fortuna però quel Real Madrid era troppo forte per chiunque e anche il Colonia venne travolto. 5-1 in finale. Proprio 5-1, come il risultato di quel 27 novembre 1985.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.