Serie A, furia Spal dopo la Roma: "Non siamo qui a pettinare le bambole"

Il responsabile dell'area tecnica dei ferraresi ci va giù duro: "Sul gol di Strootman c’era fuorigioco di El Shaarawy, Felipe non era da espulsione e c'era un rigore per noi".

Arbitro Abisso

669 condivisioni 58 commenti

Share

La Spal è una furia dopo la sconfitta per 3-1 subita all'Olimpico contro la Roma nell'anticipo della 15esima giornata di Serie A. A far storcere il naso ai ferraresi sono le decisioni dell'arbitro Abisso, pubblicamente criticate dal responsabile dell'area tecnica dei biancoazzurri Davide Vagnati: "Non siamo in Serie A per caso, vorremmo giocarcela con tutti!". 

Nel mirino della Spal ci sono l'espulsione di Felipe, decisa col supporto del Var, e il gol di Strootman che sembra viziato dal fuorigioco di El Shaarawy: 

Le immagini parlano chiaro, l'espulsione di Felipe non è da ultimo uomo perché Dzeko era al limite dell'area e non poteva fare gol. Il Var è un grande mezzo per evitare gli errori, ma deve aiutare l'arbitro. Il secondo gol è in fuorigioco e non capisco perché non sia stato segnalato, poi Gonalons andava espulso e c'era un rigore per noi. Così è davvero troppo. 

Serie A 2017/2018: chi vincerà il campionato?

Vota

Vagnati prosegue: 

Mi sta bene retrocedere per nostri errori, ma non se sbagliano gli altri. Non voglio favori ma nemmeno accetto che ci venga tolto quello che meritiamo. Non siamo qui a pettinare le bambole. Al quarto errore la società deve intervenire. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.