Serie A, furia Spal dopo la Roma: "Non siamo qui a pettinare le bambole"

Il responsabile dell'area tecnica dei ferraresi ci va giù duro: "Sul gol di Strootman c’era fuorigioco di El Shaarawy, Felipe non era da espulsione e c'era un rigore per noi".

Arbitro Abisso

669 condivisioni 58 commenti 5 stelle

Share

La Spal è una furia dopo la sconfitta per 3-1 subita all'Olimpico contro la Roma nell'anticipo della 15esima giornata di Serie A. A far storcere il naso ai ferraresi sono le decisioni dell'arbitro Abisso, pubblicamente criticate dal responsabile dell'area tecnica dei biancoazzurri Davide Vagnati: "Non siamo in Serie A per caso, vorremmo giocarcela con tutti!". 

Nel mirino della Spal ci sono l'espulsione di Felipe, decisa col supporto del Var, e il gol di Strootman che sembra viziato dal fuorigioco di El Shaarawy: 

Le immagini parlano chiaro, l'espulsione di Felipe non è da ultimo uomo perché Dzeko era al limite dell'area e non poteva fare gol. Il Var è un grande mezzo per evitare gli errori, ma deve aiutare l'arbitro. Il secondo gol è in fuorigioco e non capisco perché non sia stato segnalato, poi Gonalons andava espulso e c'era un rigore per noi. Così è davvero troppo. 

Serie A 2017/2018: chi vincerà il campionato?

Vota

Vagnati prosegue: 

Mi sta bene retrocedere per nostri errori, ma non se sbagliano gli altri. Non voglio favori ma nemmeno accetto che ci venga tolto quello che meritiamo. Non siamo qui a pettinare le bambole. Al quarto errore la società deve intervenire. 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.