Risultati Serie B 17^ giornata: Castori furioso, il solito Zeman

Vittoria importantissima del Parma, pari e polemiche tra Frosinone e Cesena: all'Adriatico il solito folle Pescara.

Il Parma vola momentaneamente in testa alla classifica Serie B

259 condivisioni 4 commenti 0 stelle

di

Share

Polemiche a non finire sul campo principale di questo 17esimo turno del campionato cadetto. Tra i risultati Serie B spicca infatti il pareggio per 3-3 del Frosinone sul Cesena, un risultato determinato dall'arbitro Pillitteri di Palermo, che al 33', sul 2-1 per gli ospiti, fischia un calcio di rigore ai ciociari che scatena la reazione furiosa di Castori.

Con il gioco fermo e il pallone tra le mani del portiere Fulignati, infatti, c'è un contatto tra Beghetto e Kupisz. L'attaccante del Frosinone tocca da dietro l'esterno del Cesena, che si sbraccia per liberarsi.

Beghetto ne approfitta simulando un colpo sul viso e buttandosi per terra: l'arbitro ci casca, fischia il rigore per i laziali ed espelle il polacco. Un episodio che farà sicuramente discutere e porterà dietro di sé strascichi di polemiche, anche per il duro sfogo in panchina del tecnico del Cesena, Castori, ripreso ovviamente dalle telecamere. Una rabbia manifestata anche in occasione del gol del 3-2 di Soddimo, per un presunto fallo di Ciano (stavolta decisamente meno clamoroso) che avrebbe viziato l'azione: a farne le spese Cacia, espulso dalla panchina per proteste. A 6 minuti falla fine arriva comunque il pareggio del Cesena, con la rete del 3-3 segnato da Jallow.

Frosinone vs Cesena, episodio controverso tra Beghetto e Kupisz
Beghetto, la sua simulazione ha determinato espulsione di Kupisz e rigore per il Frosinone

Risultati Serie B, emozioni a non finire con Zeman

Ma il quarto pareggio consecutivo del Frosinone è solo uno dei risultati Serie B, che vede anche un'altra partita importante terminata con lo stesso punteggio, quella tra il Pescara e la Ternana. La squadra di Zeman ricade ancora una volta nello stesso errore, i soliti cali di concentrazione che non consentono al Delfino di chiudere le partite.

Dopo essere andati sul 2-0 grazie ai gol di Valzania (primo in Serie B) e Pettinari, gli abruzzesi di Zeman si complicano la vita da soli, prima concedendo a Montalto la rete del 2-1 a inizio ripresa e poi regalando un uomo in più e un rigore.

La sacrosanta espulsione di Perrotta (mano netta in area) decreta il penalty con il quale Tremolada riporta il risultato in parità (segnando sulla respinta, dopo essersi fanno ipnotizzare da Fiorillo). La rimonta viene infine completata dalla rete del 3-2 di Valjent. A rendere meno amaro il sabato pomeriggio di Zeman ci pensa però ancora una volta Valzania, che nel recupero realizza la sua personale doppietta e il gol che fissa il punteggio sul 3-3.

Il Parma vola, Caracciolo ancora a segno

Molto importante anche la vittoria del Parma, che pur senza Ceravolo e Calaiò riesce ad avere la meglio sulla Pro Vercelli e prendere momentaneamente la vetta della classifica Serie B. Finisce 3-0, reti di Insigne, Scavone e Corapi.

Vincono i padroni di casa anche la sfida tra Brescia e Salernitana, con i lombardi che chiudono il discorso 2-0, con un'autorete di Vitale e il gol del solito Caracciolo, a 128 centri e due sole lunghezze dal terzo posto nella classifica di marcatori tutti i tempi del campionato cadetto.

Finisce in pareggio, 1-1, la partita tra Novara ed Empoli. Il segno x è stato invece annullato a tre minuti dal 90' a Cremona, dove i padroni di casa sono riusciti a battere lo Spezia grazie a una magia di Paulinho. A concludere questa prima tranche di risultati Serie B, infine, la vittoria in trasferta del Cittadella sul campo del Foggia: un 3-1 deciso dai gol di Schenetti, Litteri e Kouame, che hanno reso inutile la rete del momentaneo pareggio di Agnelli, a segno in Serie B 13 anni dopo la sua ultima volta.

La classifica alla 17esima giornata

Bari*, Parma 29; Palermo* 28, Cittadella, Frosinone 27; Empoli, Cremonese 26; Venezia* 25, Carpi* 23; Salernitana, Novara 22; Brescia, Pescara 21; Spezia 20; Perugia*, Avellino* 19, Cesena, Foggia 18; Entella*, Ternana, Pro Vercelli 17, Ascoli* 14.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.