Bundesliga, il Bayern Monaco riparte e allunga: 3-1 contro l'Hannover

Ibavaresi tornano alla vittoria dopo il ko contro il M'gladbach e lasciano il Lipsia a sei punti. In gol Vidal, Coman e Lewandowski, due assist per il redivivo Müller.

364 condivisioni 1 commento 5 stelle

di

Share

Voluta, sudata, conquistata. La vittoria contro l'Hannover vale doppio per il Bayern Monaco: i campioni di Germania non solo tornano alla vittoria, dopo il ko contro il Borussia Mönchengladbach, ma soprattutto lasciano il Lipsia (ko in casa dell'Hoffenheim) a sei punti di distanza. Il 3-1 dell'Allianz Arena è una prova di forza della capolista, raggiunta sull'1-1 nel primo tempo dalla formazione di André Breitenreiter.

La sfida tra i Roten bavaresi e quelli della Bassa Sassonia entra di diritto nel montaggio finale di questa Bundesliga per i quattro, rocamboleschi minuti a metà del primo tempo: per ora vi diciamo solo che - tra un gol annullato dopo l'intervento del VAR e un rigore segnato, ripetuto e poi sbagliato - è successo di tutto.

Heynckes si gode così la decima vittoria (su undici partite ufficiali) da quanto è rimontato in sella alla panchina del Bayern. Il tecnico 72enne si coccola Arturo Vidal, in gol per la terza gara di fila, ma anche un Kingsley Coman in stato di grazia e il solito Lewandowski. E poi il ritorno in grande stile di Thomas Müller, autore dei due assist di giornata (più uno per Lewandowski nell'azione della rete annullata) dopo un mese e mezzo di assenza.

Bundesliga, il Bayern Monaco allunga sul Lipsia

Partiamo dai quattro, pazzeschi minuti che vanno dal 24' al 28'. Fidatevi, ne vale la pena. Il Bayern Monaco è già avanti 1-0, grazie al terzo gol consecutivo di Vidal: il cileno servirebbe di sponda Lewandowski, ma il pallone entra in porta senza che il polacco intervenga. A scodellare l'assist per l'ex Juve, il redivivo Thomas Müller: dopo un mese e mezzo di stop, eccolo di nuovo in campo con la fascia al braccio. Ed eccoci appunto al minuto 24: allacciatevi le cinture, si sale sulle montagne russe. Sul cross basso dello stesso nazionale tedesco, Lewandowski batte Tschauner: i bavaresi festeggiano, mentre le squadre si rischierano a centrocampo. Ma interviene il VAR: il capocannoniere della Bundesliga è in fuorigioco millimetrico, rete da annullare. Neanche un minuto dopo, rigore per l'Hannover: Ulreich stende Klaus, non ci sono dubbi.

Sul dischetto si presenta Nicolas Füllkrug: il numero 24 batte il vice Neuer, ma Winkmann fa ripetere per le troppe maglie entrate in area. Indovinate come va a finire? Che Ulreich stavolta para e Füllkrug non può fare altro che lamentarsi con l'arbitro. Quattro minuti totalmente fuori da ogni possibile previsione. Ma non è finita: al 35' gli ospiti riescono ad acciuffare il pareggio, stavolta per davvero. A segnare di testa, sul calcio d'angolo di Klaus, è Charlison Benschop: ha 28 anni, gioca nella Nazionale di Curaçao ed è alla terza da titolare in tre stagioni con l'Hannover. Finora aveva realizzato una sola rete nel massimo campionato tedesco, il 15 agosto 2015: 840 giorni dopo, si ritrova a segnare alla squadra più titolata di Germania. Che storia.

Coman superstar, Lewa non manca all'appuntamento

Nella ripresa, la partita segue completamente un altro copione: quello del Bayern Monaco. I bavaresi creano una quantità mostruosa di occasioni, assai più numerose dei due gol con cui Coman e Lewandowski firmeranno la vittoria. James Rodriguez sfiora l'eurogol con due tiri a giro fotocopia, poi è Tschauner a superarsi sulla torsione di Tolisso. Quando sale in cattedra l'ex Juventus, gli argini dell'Hannover non reggono però all'urto.

Sul secondo assist di giornata di Müller, il francese controlla in area in maniera magistrale e trova la rete del 2-1, il suo secondo centro in Bundesliga. All'86 è il centravanti polacco a trovare invece il suo 14° gol in campionato dal dischetto: sul rigore conquistato proprio da Coman, il capocannoniere non sbaglia. Heynckes può così tornare a sorridere, il primo posto torna a essere blindato.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.