Argentina, arrestato il fratello di Messi: possesso illegale di un'arma

Il fratello maggiore della stella del Barcellona è stato arrestato per possesso illegale di un'arma da fuoco.

Messi

1k condivisioni 18 commenti 5 stelle

Share

Il fratello maggiore di Lionel Messi è stato arrestato per possesso illegale di arma da fuoco. Matias, 35 anni, al momento del fermo si trovava in una clinica di Rosario dove è stato ricoverato a seguito di un incidente nautico in cui si è procurato fratture alla mascella, al naso e varie ferite al viso. Rischia almeno 3 anni e 6 mesi di reclusione, la pena minima per questo tipo di reato. In passato ha già scontato due mesi di libertà vigilata per porto illegale di arma da fuoco.

Secondo quanto riportatao dai media argentini, la pistola - una calibro 380 trovata dalla polizia investigativa nella barca del fratello della Pulce - era pronta per sparare e caricata con sei proiettili. Il pubblico ministero José Luis Caterina ha fatto sapere che Matias Messi resterà in clinica sotto la custordia della polizia e una volta dimesso potrebbe essere sottoposto a detenzione preventiva perché "ha la risorse per fuggire o ostacolare il processo".

Un'indagine, questa, che ha preso il via nella giornata di giovedì quando Matias Messi è stato coinvolto in un incidente nautico (avrebbe colpito un banco di sabbia) ed è stato trasportato a Fighiera, una località che dista 35 chilometri da Rosario. Sulla barca di Matias Messi, che risulta non registrata, sono state ritrovate numerose macchie di sangue. L'avvocato della famiglia Messi, Ignacio Carbone, ha dichiarato che la barca "non è di Matias" e ha negato l'esistenza di un'arma da fuoco.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.