Serie A, probabili formazioni Napoli-Juventus: Higuain stringe i denti

Dato l'infortunio di Mandzukic, il Pipita sarà titolare nel 3-4-2-1 bianconero anche se non è al meglio. Sarri si affida a Maggio, preferito a Mario Rui.

158 condivisioni 0 commenti 0 stelle

di

Share

Dopo tanta attesa, il giorno è finalmente arrivato: stasera alle 20:45 si giocherà Napoli-Juventus, anticipo della 15esima giornata di Serie A e scontro diretto che si preannuncia già decisivo per le sorti del campionato.

L'avvicinamento delle due squadre alla partita del San Paolo è stato diametralmente opposto. Della squadra bianconera si è parlato tanto, fra la conferenza di Allegri e le incertezze sulle probabili formazioni, mentre Sarri non ha rilasciato dichiarazioni e sembra aver ben chiaro in mente l'undici da schierare.

L'allenatore dei partenopei dovrebbe infatti affidarsi ai suoi titolarissimi, escluso ovviamente Ghoulam per via dell'infortunio al ginocchio, mentre c'è ancora molta incertezza sulle scelte di Allegri che probabilmente dovrà chiedere a Gonzalo Higuain di stringere i denti.

Gonzalo Higuain
Higuain sarà in campo dal primo minuto

Serie A, probabili formazioni Napoli-Juventus

Poco prima dell'inizio della partita di domenica sera contro il Crotone, la Juventus ha annunciato che il Pipita aveva subito un trauma al terzo metacarpo della mano sinistra. Il giorno successivo l'argentino è stato operato per ridurre la frattura e a quel punto la sua assenza sembrava ormai scontata.

Negli ultimi giorni però l'ottimismo per una convocazione del numero 9 bianconero è cresciuto e in conferenza stampa Massimiliano Allegri ha ammesso di essere fiducioso di poterlo almeno portare in panchina, anche se tutto faceva pensare ad un attacco con Mandzukic titolare.

Higuain è sicuramente dolorante, però potrebbe essere a disposizione. Diciamo che sono fiducioso, al momento parliamo solo di convocazione, vediamo quanto dolore ha. Dobbiamo fare delle valutazioni insieme.

Ma ieri sera il croato è stato escluso dall'elenco dei convocati per un problema al polpaccio e per questo motivo il tecnico juventino sarà costretto ad affidarsi ad un Higuain in condizioni non perfette, che dovrebbe giocare dal primo minuto al centro dell'attacco nel 3-4-2-1. A sostegno del Pipita ci saranno Dybala e Douglas Costa, visto che anche Cuadrado e Bernardeschi non sono al meglio.

Torna Chiellini nella difesa a 3, sulle fasce potrebbero giocare De Sciglio (anche Lichsteiner è fuori) e Asamoah. Dopo il riposo nell'ultima giornata di Serie A, Pjanic e Khedira torneranno a comporre la coppia di centrocampo.

Dries Mertens
Mertens sarà titolare

Solo un dubbio per Sarri

Se Allegri avrà il suo bel da fare per decidere l'undici adatto da schierare stasera, Maurizio Sarri sembra avere le idee chiare. Il tecnico del Napoli non ha tenuto la conferenza stampa prima di Napoli-Juventus, come è ormai consuetudine nelle settimane antecedenti agli impegni di Champions League, ma pare avere solo un dubbio per quanto riguarda le probabili formazioni.

L'allenatore partenopeo infatti si affiderà a tutti i suoi titolari, con Hamsik e Allan ai lati di Jorginho e il tridente d'attacco formato da Insigne, Mertens e Callejon. L'unica incertezza è quella del terzino sinistro: le condizioni di Mario Rui non sono perfette, motivo per cui sulla sinistra dovrebbe giocare Hysaj, con Maggio che subentra sulla destra. Al centro della difesa torna Albiol, a riposo contro l'Udinese.

Ecco quindi le probabili formazioni di Napoli-Juventus, che si giocherà questa sera alle 20:45.

Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Koulibaly, Hysaj; Allan, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.

Juventus (3-4-2-1): Buffon; Barzagli, Benatia, Chiellini; De Sciglio, Pjanic, Khedira, Asamoah; Dybala, Douglas Costa; Higuain.

La classifica dopo 14 giornate

Dopo 14 turni, il Napoli è primo nella classifica di Serie A con 38 punti, la Juventus è al terzo posto a 4 lunghezze di distanza.

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.