Classifica Serie A: l'Inter vola in testa!

I nerazzurri tornano soli in vetta - a quota 39 punti - dopo quasi due anni grazie al 5-0 sul Chievo. Al San Paolo decide Higuain che porta la Juve a -1 dal Napoli.

Vincono Juventus e Roma: come cambia la classifica Serie A

975 condivisioni 5 commenti 4 stelle

di

Share

Seicentonovantasette giorni. Tanti ne sono passati dal 6 gennaio 2016, l'ultima volta che l'Inter è stata sola in vetta alla classifica Serie A. Quel giorno i nerazzurri vinsero 1-0 a Empoli (gol di Icardi, strano eh?), oggi hanno passeggiato a San Siro contro il Chievo: 5-0 il risultato finale grazie alle reti di Perisic (tripletta), Icardi e Skriniar. Un poker che dopo 15 giornate porta gli Spalletti boys a quota 39 punti, più un alto di tutti. Nella classifica Serie A viene quindi scavalcato il Napoli, che al San Paolo nel big match della 15esima giornata perde 1-0 contro la Juventus e resta a 38 punti. Decisiva la rete di Gonzalo Higuain all'alba del match: il numero 9, impiegato a sorpresa dopo che una frattura alla mano sinistra lo aveva allontanato dalla partita, sfrutta un assist di Paulo Dybala e batte con un destro preciso Pepe Reina.

Quinta rete in cinque partite contro la sua ex squadra da quando è alla Juventus per Higuain, alla rete numero 8 in Serie A. Il Pipita era stato anche protagonista nel prepartita di un botta e risposta con i suoi tifosi di un tempo, prima di diventare protagonista sul campo. Inutile l'assedio finale del Napoli, pericoloso dalle parti di un attento Buffon ma non a sufficienza per colpire la porta bianconera, mentre solo uno strepitoso Reina ha impedito il raddoppio di Matuidi.

Nell'altro anticipo del venerdì, in uno dei weekend più lunghi della storia della massima serie del calcio italiano, la Roma regola in un tempo la pratica SPAL: partita subito in discesa per i giallorossi, quella dell'Olimpico, con gli ospiti in inferiorità numerica a causa dell'espulsione di Felipe dopo 11 minuti di gioco. Dzeko apre i giochi, poi il 2-0 di Strootman - alla prima rete in stagione in campionato - mette in archivio il risultato già nei primi 45'. Il 3-0 realizzato di testa su cross di Kolarov da Pellegrini, alla prima rete in maglia giallorossa, e il centro della bandiera segnato da Viviani, bravo a ribadire in rete una respinta di Allison su un suo calcio di rigore, completano il punteggio. Roma che dimentica così il pareggio sul campo del Genoa e riprende la scalata in classifica Serie A.

Classifica Serie A: impresa Benevento, crisi Milan

Detto dell'Inter, della Juventus e della Roma, sulla copertina della 15esima giornata ci finisce inevitabilmente il lunch match domenicale Benevento-Milan, terminata 2-2. Sì, avete letto bene. I campani conquistano il primo storico punto in classifica Serie A grazie a un gol al 95' di Alberto Brignoli, portiere di proprietà della Juventus. Per Gattuso l'esordio sulla panchina rossonera è un incubo. 

Il calendario-spezzatino era proseguito sabato con Torino-Atalanta, finita 1-1 (gol di N'Koulou e Ilicic). Stesso risultato di Bologna-Cagliari, mentre la Fiorentina supera 3-0 il Sassuolo e rovina l'esordio di Iachini. Nel posticipo domenicale, invece, la Lazio ottiene 3 punti pesantissimi in casa della Sampdoria che a Marassi non conosceva ancora la parola sconfitta. Due scontri nelle zone basse chiudono il turno: lunedì si sono giocate Crotone-Udinese (0-3) e Verona-Genoa (0-1).

 

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.