Calciomercato Inter: missione argentina per Pavon del Boca Juniors

I nerazzurri pensano già agli obiettivi per la prossima estate: il nome in cima alla lista è Pavon, esterno offensivo classe 1996 del Boca Juniors.

373 condivisioni 2 commenti 0 stelle

di

Share

Un Pavon per l'Inter. Uno di quei sudamericani che ti strega. Incanta. Semplicemente latino. Perché in questi giorni, mentre si concludeva la Copa Libertadores, un osservatore nerazzurro si è mosso per visionare da vicino dei talenti da portare in Italia. E così, oltre agli obiettivi per il calciomercato invernale, Ausilio e Sabatini pensano anche a quello di giugno. Questione di affari. E talento. Roba vera e pronta da modellare a immagine e somiglianza di questa Inter.

In cima alla lista del calciomercato, come ha sottolineato Sky Sport, c'è Cristian Pavon: classe 1996, esterno offensivo del Boca Juniors. Giocatore argentino sotto contratto fino al 2022, cercato anche da Manchester City e Arsenal. Ah, dettaglio importante: il soprannome? "El Kichàn", direttamente dalla provincia e cresciuto nel segno di... Messi.

Pavon le pressioni le conosce già molto bene. Roba da Superclasico, tra sacrificio per i compagni e un gran senso nell'attaccare la porta. Uno di poche parole. Facendo tesoro dei primi tempi al Boca, fatti di poche presenze e difficoltà: inevitabile il prestito al Colon di Santa Fe. Venti presenze e cinque gol. Poi il ritorno alla casa madre e via di gol al River Plate. Pavon si mise in luce nel settore giovanile del Talleres di Cordoba, debuttò in prima squadra a 17 anni, poi il Boca gli mise gli occhi addosso e lo acquistò per circa 1,3 milioni di euro nell'estate 2014. Ma l’ostacolo maggiore è rappresentato dalla clausola rescissoria da 37,5 milioni di dollari. "El Kichàn", però, non è l'unico obiettivo sudamericano dell'Inter. Scopriamo assieme gli altri.

Calciomercato Inter, da Pavon a Lutaro Martinez

Pavom
L'urlo di Pavon, talento che piace all'Inter

Il calciomercato dell'Inter è pronto ad entrare nel vivo. Ma prima il campo. Con i risultati finalmente nobilitati grazie alla mano di Spalletti. E magari approfittando di un passo falso del Napoli. Per i profili sudamericani però ci sarà tempo: per ora si stratta solo di approcci e interesse, il tutto al netto di un mercato di gennaio che dovrà essere, causa Fair Play Finanziario, limitato dal solo spendere quanto incassato.

Nel mirino Lautaro Martinez

Lautaro Martinez è un classe ’97 del Racing Avellaneda. Una punta centrale è stata trattata anche dalla Fiorentina, che ha provato a chiuderlo una ventina di giorni fa. Il ragazzo fu scoperto da Fabio Radaelli, attuale vice di Martín Palermo all’Unión Española, durante un allenamento a Bahia Blanca che non avrebbero dovuto seguire. Il ragazzo ha una clausola di 9 milioni che appartiene al giocatore stesso. Ah, di mezzo c'è il Cholo Simeone: l'allenatore dell'Atletico Madrid ha alzato la cornetta e lo ha chiamato. Sarà stata una mossa decisiva?

Arthur, il vincitore della Libertadores

Obiettivo Inter
Arthur, trascinatore del Gremio

Arthur è il centrocampista classe 1996 del Gremio fresco vincitore della Copa Libertadores. Un trascinatore. Qualità e quantità. E altro che frase fatta, questo ha un gran motore. Tecnica, sì, ma tanta sostanza. Il suo contratto scadrà nel 2019, su di lui però diversi top club europei hanno già messo gli occhi. E quindi ora la scelta tocca all'Inter, per un'estate dalle sfumature sudamericane...

Share

Vota

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.