Serie A, la conferenza di Allegri alla vigilia di Napoli-Juventus

Conferenza stampa del tecnico bianconero, il Pipita verso il recupero e potenzialmente disponibile per il big-match del San Paolo.

295 condivisioni 5 commenti

di

Share

L'operazione alla mano sinistra è ancora fresca, ma la trasferta al San Paolo non può ancora considerarsi un'ipotesi da scartare. Gonzalo Higuain potrebbe essere a disposizione di Massimiliano Allegri per Napoli-Juventus, in programma domani sera alle 20:45 e valida per la 15esima giornata di Serie A.

Gonzalo
Higuain potrebbe farcela, Allegri decide in extremis

Nonostante le condizioni non ottimali, il Pipita verrà tenuto sotto osservazione fino all'ultimo secondo per valutare una sua eventuale convocazione. Soltanto lunedì ha trascorso 45 minuti sotto i ferri, ma il tecnico bianconero ha annunciato la volontà di osservarne i tempi di recupero in vista del big-match.

Dalla conferenza stampa di questa mattina emerge la possibilità di far rientrare Higuain almeno tra i convocati e, perché no, vederlo in panchina. Tutto si deciderà in extremis.

Serie A, Allegri vuole Higuain per Napoli-Juventus

L'unica certezza è l'assenza di Lichtsteiner, mentre Cuadrado ha sostenuto un allenamento più leggero rispetto al resto del gruppo. C'è da considerare anche la trasferta di Atene: la Juventus dovrà certificare la qualificazione agli ottavi di Champions League nel match contro l'Olympiakos, ma Allegri non vuole fare a meno di Higuain nemmeno per la sfida al Napoli:

Ha la mano dolorante, ma stiamo valutando le sue condizioni. Potrebbe essere a disposizione. Decideremo in giornata, ma sono fiducioso.

Il rientro in gruppo ad appena tre giorni dall'intervento chirurgico è già un grosso passo in avanti. L'allenatore, però, si prende un altro giorno per decidere cosa fare di Higuain, atteso al San Paolo sia dalla Juventus, che potrebbe contare su un'arma in più in attacco, sia dai suoi ex tifosi.

"Napoli favorito per lo Scudetto"

Pur non essendo ancora terminato il girone d'andata di Serie A, Napoli-Juventus può già rivelarsi uno snodo decisivo. Allegri non si scompone, ma sa che il distacco da Sarri potrebbe cambiare in modo determinante:

È una partita delicata e con tanti giocatori tecnici che possono risolverla da un momento all'altro. Loro sono i favoriti per lo Scudetto, noi dobbiamo essere bravi ad inseguire e ad arrivare in buona posizione a marzo. Domani non è decisiva, ma è comunque molto importante e va affrontata da grande squadra.

Maurizio Sarri
Napoli-Juventus, Sarri a +7 o Allegri a -1?

Juventus, il clima nello spogliatoio

Due step fondamentali, Napoli e Atene, preceduti dalle voci su una presunta lite nello spogliatoio della Juventus. Prima del ko di Genova con la Sampdoria, ci sarebbe stato un diverbio che avrebbe portato 3 stranieri a chiedere la cessione già durante il mercato invernale. Allegri ci scherza su, stemperando i toni e proiettandosi ai prossimi impegni:

Magari, ci speravo! Scherzi a parte, ogni tanto serve un po' di voce alta nello spogliatoio, perché permette di mantenere alta la tensione in vista degli appuntamenti importanti.

Vota anche tu!

Chi vincerà?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.