Premier League, riecco Rooney: tripletta con gol da metà campo

Un colpo da maestro per realizzare una splendida e meritata tripletta: Wazza in una notte sola si riprende in mano l'Everton e i suoi tifosi.

1k condivisioni 3 commenti

di

Share

Gli sono bastati 66 minuti per riconquistare la fiducia del suo pubblico e trascinare l'Everton verso una vittoria che in campionato mancava dal 5 novembre. Un rigore sbagliato e poi ribadito in rete, un tap-in da pochi metri dalla linea di porta e, come se non bastasse, un fantastico destro da metà campo che si è insaccato nella porta lasciata sguarnita da Joe Hart.

Se non è una serata perfetta, poco ci manca. L'Everton torna a vincere in Premier League, a 25 giorni di distanza dall'ultima volta, e lo grazie al proprio capitano: Wayne Rooney. I Toffees sono cinici, sfruttano subito le occasioni concesse dal West Ham e rialzano la testa. 

Ennesimo ritorno amaro a Goodison Park per il tecnico degli Hammers David Moyes, che da quando ha abbandonato la panchina dell'Everton nel 2013 ha sempre perso contro la sua ex squadra. Cinque sfide, 5 sconfitte, 0 gol fatti e ben 12 subiti. Una maledizione. 

Premier League, Rooney segna da centrocampo

Ho calciato come non avevo mai fatto prima. Non so se sia il gol più bello fatto in carriera, sicuramente è tra i più belli. Segnare la prima tripletta con la maglia dell'Everton è un onore e un privilegio, sono davvero contento per come sono andate le cose questa sera. 

Così Wayne Rooney ha raccontato le sue emozioni per la tripletta realizzata ai microfoni di Sky Sports. I gol messi a segno ieri sera, oltre ad aver portato il suo totale in Premier League a quota 205, hanno fatto registrare un altro record: sono infatti 2272 i giorni passati dall'ultima tripletta realizzata dall'attaccante inglese (era il 10 settembre 2011, Bolton v Manchester United 0-5), l'arco di tempo più lungo nella storia della Premier League tra due triplette realizzate dallo stesso giocatore.

Il tiro da centrocampo con il quale Rooney ha realizzato la sua tripletta

Al di là della gioia personale per i gol realizzati e per i tre punti conquistati dalla sua squadra, Rooney ha speso parole di elogio anche per David Unsworth, il manager ad interim che ha guidato l'Everton nelle partite successive all'esonero di Ronald Koeman, avvenuto poco più di un mese fa. 

Dobbiamo ringraziare tutti tantissimo David Unsworth, è un vero Evertonian che ha sempre avuto un feeling speciale con il club, ora dobbiamo solo proseguire su questa strada. È stato un esempio per tutti noi. 

La festa dei giocatori dell'Everton insieme a Rooney

Al momento l'Everton staziona al 13° posto nella classifica di Premier League, è stato eliminato dalla Coppa di Lega e dall'Europa League. La stagione ad oggi, se si tiene conto delle aspettative, è disastrosa ma non ancora da buttare. A Sam Allardyce, nuovo allenatore, il compito di risalire la china. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.