Premier League, la folle corsa di Mendy a due mesi dall'operazione

Due mesi fa l'operazione per la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro, ieri sera la corsa per festeggiare il gol di Sterling al 96'. Guardiola: "È un pazzo".

1k condivisioni 3 commenti

Share

Poco importa se ancora ti servono le stampelle per camminare, quando un tuo compagno di squadra segna un gol al 96' non puoi fare altro che correre in campo e partecipare all'abbraccio collettivo. Il protagonista di questa storia è Benjamin Mendy, terzino del Manchester City ai box da più di due mesi per la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Resterà fuori per quasi tutta la stagione, fino al rientro in campo dovrà limitarsi a fare il tifo. 

Come successo ieri sera durante il match tra i Citizens e il Southampton valido per la 14esima giornata di Premier League. Nei minuti di recupero il risultato era bloccato sull'1-1 (rete di De Bruyne e pareggio di Romeu), al 96' ci ha pensato Sterling a far impazzire l'Etihad. Un gol meraviglioso, un destro a giro che si è spento in rete e ha permesso ai Guardiola boys di conquistare il 12esimo successo di fila in campionato, il 13esimo totale (solo l'Everton è riuscito a fermare il City). 

Tutti sono impazziti di gioia, anche Mendy si è unito la festa. È sbucato con un cappellino e zoppicando si è diretto verso i suoi compagni per festeggiare insieme a loro. Una corsa che non poteva passare inosservata visto che il francese soltanto due mesi fa è finito sotto i ferri. Guardiola nel post partita non ce l'ha fatta a restare serio: "Benjamin è pazzo, un completo disastro". Anche lui su Twitter ci ha scherzato su: "Legamento crociato rotto, ma che importa dopo una vittoria al 96'! Guardatemi correre". 

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.