Calciomercato Milan, con Gattuso si cambia: no al ritorno di Deulofeu

Fassone e Mirabelli programmano gli obiettivi per gennaio: con Ringhio in panchina si cambia rotta. Difficile il ritorno di Deulofeu, piace Ozyakup del Besiktas.

924 condivisioni 12 commenti

di

Share

È un nuovo inizio per il Milan. Dopo l’addio di Montella e l’arrivo di Gattuso sulla panchina rossonera, il primo pensiero va al campionato. Tornare a correre per riuscire a centrare l’Europa. Ma nella testa dei dirigenti c’è anche il calciomercato

Fassone e Mirabelli, nonostante le dichiarazioni di facciata ("non faremo mercato") saranno attenti e fiuteranno eventuali colpi. Sarà difficile comprare, forse servirà vendere. Di sicuro c'è la volontà di continuare a dare vita a un progetto iniziato la scorsa estate.

Il calciomercato faraonico di qualche mese fa ha però portato a poco fino ad ora. Anzi, è arrivato un esonero. Ma il Milan vuole ripartire, e sulla lista degli acquisti ci sono tanti giocatori importanti. Per Gattuso, per i tifosi, per riprendere a sognare.

Calciomercato Milan, le scelte per gennaio
Calciomercato Milan, Gattuso pensa ai possibili rinforzi

Calciomercato Milan, le prossime mosse

Iniziamo da chi, probabilmente, non arriverà. Gennaro Gattuso vuole mettere bocca nelle scelte di calciomercato: il ritorno di Gerard Deulofeu, che al Barcellona sta trovando poco spazio, sembra sfumato. Per le caratteristiche tecniche del nuovo Milan, uno come lo spagnolo non serve. Meglio puntare ad altro. Piace Oğuzhan Ozyakup, centrocampista del Besiktas classe ’92. Un passato all’Arsenal senza lasciare il segno, poi in Turchia è esploso definitivamente. In Italia spesso si parla di lui: in passato ci ha provato anche l’Inter. Ma occhio alla concorrenza: il Marsiglia fa sul serio. Ozyakup sarebbe ottimo per l’idea di calcio di Ringhio: può fare il trequartista, il mediano, la mezz’ala. Segna e fa segnare.

Vendere o no?

Bella domanda. Nei giorni passati si parlava di un André Silva intento a preparare la valigia. Il portoghese è stato pagato 38 milioni di euro più bonus in estate. In Europa League ha numeri da fenomeno: 8 gol in 9 partite. In Serie A ancora nulla. Ha mercato, il Milan con la sua cessione potrebbe incassare parecchio. Soldi da reinvestire nel calciomercato e magari aggiustare un po’ i conti. Jorge Mendes, agente dell’attaccante, teme una svalutazione del cartellino. In Premier League c’è la fila: piace all’Arsenal, ci pensa l’Everton per risollevare le proprie sorti. Intanto Fassone e Mirabelli smentiscono qualsiasi cessione, soprattutto quella di Silva. È considerato un patrimonio del club: a Gattuso la missione rilancio.

Calciomercato Milan, le mosse dettate da Gattuso
Calciomercato Milan, le mosse di Gattuso per gennaio: no alla cessione di Silva

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.