Veni, vidi, assist: il Real Madrid sorride, Bale è tornato

Entrato in campo nella ripresa, ha impiegato un minuto per evitare ai blancos una figuraccia clamorosa contro il Fuenlabrada. Dopo 63 giorni, Gareth is back.

385 condivisioni 5 commenti

di

Share

Veni, vidi, assist. Il Real Madrid è sotto 1-0 contro il Fuenlabrada, che da pochi secondi ha centrato pure una colossale traversa. Sì, all'andata i blancos avranno anche vinto 2-0, ma ora si rischia grosso. Si rischia il "Fuenlabrazo", una sorta di Maracanazo versione Copa del Rey. Per Zidane è arrivato il momento: vai Gareth, scaldati. Al minuto 61.15 Bale entra in campo, al minuto 61.59 le merengues pareggiano: merito del colpo di testa di Borja Mayoral, certo, ma soprattutto dello splendido cross del gallese.

La classica trivela alla Quaresma, solo a tinte un po' più british: al primo pallone toccato, il numero 11 ha già messo la firma. Altri sette minuti e da una sua azione nasce anche la rete del 2-1: controllo acrobatico col tacco e conclusione respinta dal portiere, ribattuta in rete dal solito Mayoral. Finirà 2-2, il Real può festeggiare il passaggio agli ottavi. Ancora di più, può sorridere per il ritorno della freccia di Cardiff.

L'ultima apparizione risaliva al 26 settembre in Champions League, quando si "congedò" con un gol e un assist contro il Borussia Dortmund. Poi un lungo stop di 63 giorni, scandito da ben due infortuni: prima quello al polpaccio, poi la rottura delle fibbre dell'adduttore. Una combo micidiale, ultimo capitolo della serie di problemi fisici che hanno condizionato finora l'avventura spagnola dell'ex Tottenham. Anche per questo, l'ipotesi cessione è da tempo un'ipotesi non così fantasiosa: Mourinho lo accoglierebbe a braccia aperte al Manchester United.

Real Madrid, Bale is back

Possono bastare allora un assist e un gol propiziato, contro una formazione di terza divisione, per ritinteggiare di blanco il futuro di Bale? No, ma la sensazione è che Mister 100 milioni sia pronto per tornare alla grande. Per riprendersi il proprio posto nella BBC - Zidane dovrà fare a meno di Asensio per altre 2-3 settimane - e puntare dritto a un ruolo da protagonista al Mondiale per Club (in programma a metà dicembre). Il tocco magico, poi, è rimasto intatto: gli è bastata una giocata, appunto, per tramutare i fischi del Bernabeu ai suoi compagni in applausi.

Real Madrid, la prima pagina di As dedicata a Bale
Real Madrid, il titolo di As dice tutto: "Bale ha evitato il Fuenlabrazo"

Il Real Madrid e il madridismo, insomma, si godono il bentornato a un fuoriclasse assoluto. Gareth, da parte sua, non vedeva l'ora di pubblicare un post simile:

Sono davvero felice di essere tornato e ancora di più per il passaggio al prossimo turno.

Lo stesso Zidane, nella conferenza stampa pre-Malaga, aveva steso i tappeti rossi al rientro di Bale:

Sappiamo benissimo cosa può darci Gareth. A gennaio? Non se ne parla!

Di cosa? Della clamorosa cessione del gallese, ovviamente. E poi non vanno trascurate le dichiarazioni che, appena qualche giorno fa, l'agente Jonathan Barnett ha rilasciato a Fichajes.com:

Vuole rimanere a vita al Real Madrid. Adora la città e ama questo club.

Di sicuro, ama alla follia la compagna Emma Rhys-Jones: in primavera i due si sposeranno, si sussurra addirittura in Italia, e Bale sta facendo di tutto per avere al proprio matrimonio Beyoncé. La stessa corte serrata che, già da quest'estate, Mourinho sta portando avanti per strapparlo ai blancos e vestirlo con la maglia del Manchester United. Un sì che potrebbe però non arrivare mai: un assist e un gol propiziato e Gareth si sta già riprendendo il Bernabeu.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.