Premier League, Lamela torna in campo dopo oltre un anno

Una doppia operazione all'anca sinistra ha costretto il giocatore argentino a stare ai box per più di 12 mesi: contro il Leicester il ritorno in campo con assist.

960 condivisioni 7 commenti

di

Share

L'ultima volta che i tifosi del Tottenham l'hanno visto giocare era il 25 ottobre 2016. Sono passati esattamente 400 giorni dall'ultima presenza con la maglia degli Spurs di Erik Lamela, arrivato nell'estate del 2013 come vice Bale, ma vittima da subito di una lunga serie di infortuni che gli ha permesso di totalizzare fino ad ora solamente 62 presenze in Premier League

Quando la scorsa estate si è dovuto sottoporre a una doppia operazione all'anca sinistra, in molti temevano che sarebbe stato obbligato ad appendere gli scarpini al chiodo e porre fine alla sua carriera prematuramente. Ma la voglia e la fame di vittoria hanno avuto la meglio sulla sfortuna che lo ha accompagnato in questi ultimi quattro anni, tanto che ieri sera ha avuto l'occasione di mettersi in mostra nei 20 minuti finali della sfida tra Leicester e Tottenham (terminata 2-1 per le Foxes), fornendo tra l'altro l'assist del gol a Harry Kane.

Giunto, apparentemente, al termine di questo periodo travagliato, Lamela è deciso a riprendersi la titolarità, riconquistando la fiducia del manager Mauricio Pochettino. Per farlo dovrà fare i conti con un gruppo che negli ultimi mesi è migliorato e ha dato dimostrazione di poter competere con tutti, sia a livello nazionale che a livello europeo. 

Lamela con la maglia del Tottenham

Premier League, la settimana perfetta di Erik Lamela

Oltre al rientro in campo, il giocatore argentino ha avuto un altro motivo per sorridere: nel weekend, mentre gli Spurs giocavano a Wembley il match valido per la 13^ giornata di Premier League contro il WBA, la compagna dava alla luce il loro primogenito, subito fotografato e fatto conoscere la mondo social. 

Pochettino: "Lo inseriremo con calma"

Nella conferenza stampa che ha preceduto Leicester-Tottenham, il tecnico degli Spurs aveva parlato così dell'argentino: 

Questa estate non è stato facile tirarlo su di morale. È giovane e ha tantissima voglia di giocare, la notizia di dover subire una doppia operazione all'anca è stata come un fulmine a ciel sereno. È stato forte a superare questo difficile ostacolo e lunedì dopo l'ultimo allenamento mi è venuto vicino e mi ha detto: "Mister, sono pronto per giocare". Sono felice per lui e per la sua compagna, la notizia del bimbo credo sia una grande soddisfazione. Ora dobbiamo mantenere la calma, non posso buttarlo nella mischia dal nulla e sperare che faccia due gol a partita. Dobbiamo reinserirlo in squadra con le giuste tempistiche, questa è la fase più delicata ma allo stesso tempo più importante. Sono sicuro che lui stesso capirà. 

Lamela con la maglia del Tottenham

Contro il Leicester Lamela è tornato a giocare solo uno spezzone di partita ma sarà probabilmente il mese di dicembre quello decisivo per il suo futuro: dovesse ritrovare da subito il feeling con i compagni, potrebbe rappresentare davvero un valore aggiunto per la seconda parte di stagione del Tottenham, sia per quanto riguarda la Premier League che la Champions League. 

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.