Crisi Borussia Dortmund: è shock post traumatico per l'attentato?

Il Borussia Dormund non riesce più a vincere in Bundesliga: secondo l'amministratore delegato Watzke potrebbero essere le conseguenze dell'attentato di aprile.

Il Borussia Dortmund non vince più in Bundesliga? Colpa dell'attentato?

533 condivisioni 10 commenti

di

Share

Una domanda che ronza nella testa dei dirigenti e che forse, chissà, ha salvato la panchina a Peter Bosz. Possibile che la crisi in Bundesliga del Borussia Dortmund abbia a che fare con l’attentato terroristico subito dai gialloneri 232 giorni fa? Alcuni giocatori potrebbero esser rimasti più traumatizzati di quanto emerso fino ad oggi.

Stando a quanto riportato dalla Bild, il Borussia Dortmund ha deciso di spedire i giocatori dallo psicologo: si tratta di disturbi post traumatici. Il più coinvolto di tutti, neanche a dirlo, è il 26enne Marc Bartra. Lo spagnolo quel giorno venne ferito a braccio e mano e venne sottoposto a un intervento chirurgico.

Durante la riunione generale alla del Borussia Dortmund di qualche giorno fa, l’amministratore delegato Jans-Joachim Watzke ha sottolineato la particolarità della situazione:

Nessuno deve sottovalutare l’ipotesi di un calo dovuto a disturbi post traumatici, anche mesi dopo l'attentato. Ho parlato con psicologi che mi hanno spiegato che proprio 6-7-8 mesi dopo episodi del genere ci può essere un problema. Stiamo ricevendo aiuti professionali.

Vota anche tu!

La crisi del Borussia Dortmund è legata all'attentato?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Borussia Dortmund, la crisi è dovuta all’attentato?

Il sospettato principale (unico indagato), il 28enne Sergej W., verrà processato nelle prossime settimane. La prima udienza ci sarà il 21 dicembre. I giocatori del Borussia Dortmund verranno chiamati a testimoniare. Watzke però è stato chiaro:

Non vogliamo ingigantire il problema e non vogliamo nemmeno utilizzarlo come alibi. Però parliamo di uno stress estremo che ragazzi molto giovani hanno dovuto affrontare e sopportare. Se stai seduto in un pullman e ti scoppia addosso una bomba hai la sensazione che sia un episodio particolare. Bisogna essere responsabili in situazioni così e affrontare il problema con la giusta delicatezza.

Effettivamente la crisi del Borussia Dortmund c’è ed è evidente. Appena due punti raccolti in Bundesliga nelle ultime sei partite. Considerando anche la Champions League, i gialloneri non vincono da nove gare. L’ultimo successo risale al 30 settembre. Due mesi fa. Troppi per essere una situazione normale. E nella testa dei dirigenti gialloneri ronza quella domanda…

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.