Valencia-Barcellona, all'intervallo Neto si è cambiato i guanti

Il portiere brasiliano, protagonista del "gol fantasma" di Messi, ha preso delle precauzioni tra il primo e il secondo tempo.

1k condivisioni 11 commenti

di

Share

In pochi se ne sono resi conto in diretta, ma Neto ha cambiato qualcosa tra il primo e il secondo tempo della sfida tra Valencia e Barcellona. Più che al suo, l'attenzione ovviamente era rivolta più che altro al clamoroso e grossolano errore di valutazione della terna arbitrale.

L'arbitro Iglesias Villanueva e i suoi collaboratori, infatti, non sono stati in grado di vedere che il pallone calciato da Leo Messi, sfuggito goffamente dalle mani dell'ex portiere della Juventus, avesse varcato interamente la linea di porta.

Un "gol fantasma" in piena regola, ancora possibile in Liga per via della mancanza non solo del Var, ma anche della Goal Line Technology. Il caso ha voluto che a essere penalizzato fosse ancora una volta il Barcellona, proprio come l'anno scorso nella sfida contro il Betis, quando non venne convalidato un gol di Luis Suarez.

Valencia vs Barcellona, i guanti di Neto

Le varie polemiche e altre parate successive che hanno consentito al Valencia di fermare sull'1-1 il Barcellona, hanno così fatto passare in secondo piano l'erroraccio di Neto. Ma il portiere brasiliano ci ha lavorato da subito, cercando di capire come fosse stato possibile. E probabilmente ha individuato la soluzione nei suoi "ferri del mestiere": i guanti.

Dopo l'episodio incriminato, infatti, Neto è rientrato regolarmente con i suoi compagni negli spogliatoi per l'intervallo. E quando è tornato in campo per la ripresa, sulle sue mani non c'erano più quei guanti neri dai quali era sfuggito il tiro di Messi, indossati per la prima volta in stagione.

Neto ha visto bene di mettere di nuovo quelli abituali, bianchi e arancioni, gli stessi che gli hanno permesso di subire finora solo 10 gol in 12 partite e mantenere inviolata la parta in 6 circostanze, aiutando il suo Valencia a recitare il ruolo di antagonista del Barcellona nel corso di questa Liga. Insomma, aveva scelto di cambiare nella partita meno indicata. Un errore che difficilmente commetterà di nuovo...

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.