Real Madrid, la Grada agli abbonati: no Fuenlabrada? Niente Clasico

Domenica 23 dicembre la sfida al Barcellona, ma prima c'è il match contro la formazione di terza divisione

1k condivisioni 8 commenti

di

Share

Ricordate la festa del Fuenlabrada, formazione di Terza Divisione, alla notizia di dover affrontare il Real Madrid nei 16esimi di Coppa del Re? Per loro quella di oggi sarà una data storica. Dopo il match di andata del 26 ottobre al Fernando Torres (altro scherzo del destino), tanti di loro calcheranno per la prima volta il prato del Santiago Bernabeu.

Le possibilità di ribaltare il risultato, dopo la vittoria per 2-0 nella partita di andata del Real Madrid grazie ai calci di rigore realizzati da Asensio e Lucas Vazquez, per il Fuenlabrada sono ridotte al lumicino. Il passaggio del turno per gli uomini allenati da Zinedine Zidane appare acquisito, ma non per questo lo stadio di casa non dovrà godere del pubblico delle grandi occasioni: è il messaggio veicolato a chiare lettere dai tifosi blancos e coinvolge il Clasico contro Messi e compagni, ultima sfida prima di Natale, oggi in vetta alla Liga.

Già, perché se per i calciatori del club ospite sarà una notte storica, da raccontare a figli e nipoti, il rischio è che molti cuori blancos decidano di non essere presenti sugli spalti del Bernabeu per il match, complice lo scarso appeal. Così, i responsabili dei quattro gruppi che coordinano il tifo organizzato di fede Real - Primavera Blanca, La Clásica, Veteranos RMCF y North Fans RMCF - hanno lanciato un chiaro messaggio ai sostenitori che popolano il settore: in caso di assenza volontaria in gara-2 di Coppa, dovranno cedere l'abbonamento in occasione del Clasico contro il Barcellona, in calendario il 23 dicembre.

Real Madrid, il messaggio dei tifosi: niente Fuenlabrada? Niente Clasico

La settimana del Fuenlabrada, prima in classifica con 37 punti in 16 partite, si è aperta già con una sfida al Real Madrid: nel weekend contro la formazione "B" delle Merengues, infatti, è maturato nell'ultimo turno della Segunda Division B, Gruppo 1, l'equivalente della Serie C italiana, un pareggio a reti bianche. Per la sfida di domani sera Zidane terrà a riposo alcune stelle come Marcelo, Sergio Ramos, Modric, Isco, Casemiro, Cristiano Ronaldo e Benzema, oltre agli infortunati Bale e Marco Asensio. Nonostante questo prequel non accattivante, gli abbonati del Real Madrid dovranno rispondere presente, se vorranno assistere al Clasico del 23 dicembre.

Per decisione del Club, comunicata a tutti gli appartenenti della Grada, la cessione volontaria del biglietto per questa partita sarà associata alla cessione forzata del biglietto per la partita Real Madrid-Barcellona del 23 dicembre.

Il messaggio dei componenti delle gradinate più calde del Bernabeu, noti come Grada FANS RMC, è chiaro. Gli abbonati non assisteranno volontariamente alla sfida contro gli uomini allenati da Calderón? Dovranno rinunciare ad assistere alla sfida contro il Barcellona, cedendo il loro ticket. Un provvedimento non insolito, visto che l'appartenenza alla Grada comporta una serie di privilegi ma anche degli obblighi. I membri di questo collettivo pagano 425 euro per il proprio abbonamento stagionale, una somma ridotta rispetto alle consuetudini in casa Real Madrid, ma devono seguire delle precise norme di comportamento. Tra queste, assistere a una partita di Coppa del Re dal destino quasi segnato in una sera infrasettimanale (fischio d'inizio 21:30) contro una formazione di terza serie. No Fuenlabrada? No Clasico.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.