Ecco perché Neymar non potrà mai andare al Real Madrid

Secondo Cadena Ser, un'eventuale condanna del brasiliano per il caso-Dis azzererebbe le possibilità di un suo clamoroso passaggio alla Casa Blanca.

840 condivisioni 6 commenti

di

Share

Per citare un grande scrittore americano, non sai mai da quale sfortuna la tua sfortuna ti ha salvato. Ricordate il caso Neymar-DIS, relativo al trasferimento del brasiliano dal Santos al Barcellona che, secondo l'accusa, sarebbe stato completato in maniera fraudolenta? Ecco: quello che era diventato un incubo per i blaugrana, rischia di trasformarsi nell'ancora di salvezza, azzerando le possibilità di vedere Neymar con la maglia dell'odiato Real Madrid.

Com'è noto, prima di trasferirsi al Barça, Neymar era stato l'oggetto del desiderio di Florentino Perez. Dopo il clamoroso passaggio al PSG, l'inquilino della Casa Blanca ha intravisto la possibilità di perpetrare una beffa tremenda ai danni dei rivali, riportando il brasiliano in Spagna con la camiseta blanca. Ma questa prospettiva, secondo Cadena Ser, potrebbe restare soltanto ipotetica.

Infatti, se l'Audiencia Nacional, l'alta corte di giustizia spagnola, dovesse condannare Neymar a una pena superiore ai due anni di carcere, allora non scatterebbe la sospensione condizionale. E a quel punto diventerebbe impensabile per il giocatore stabilire nuovamente la sua residenza in territorio spagnolo. Di conseguenza, ogni ipotesi di acquisto da parte del Real Madrid sarebbe destinata a dissolversi nel nulla.

Neymar e il Real Madrid, il matrimonio non s'ha da fare

Neymar BarcellonaGetty
Neymar con la maglia del Barcellona

Il pubblico ministero ha chiesto due anni per Neymar, oltre una multa da 10 milioni di euro, e cinque anni all'ex presidente blaugrana Sandro Rosell, che si trova già in carcere da sei mesi per riciclaggio di denaro sporco collegato all’acquisto di diritti televisivi su alcune partite della nazionale di calcio brasiliana. La DIS, il fondo che deteneva il 40% del cartellino di Neymar, in qualità di accusa sussidiaria chiede cinque anni di carcere per il campione brasiliano, e otto per Rosell e Bartomeu. 

Sono un accordo extragiudiziale potrebbe impedire a Neymar e Bartomeu di ritrovarsi sul banco degli imputati all'Audiencia Nacional. Ma al momento questa ipotesi è alquanto remota. La DIS, infatti, ha più volte affermato di non aver alcuna intenzione di conciliare e di essere disposta ad andare fino in fondo pur di ottenere giustizia. E anche i rapporti tra Neymar e la dirigenza del Barcellona sono tutt'altro che amichevoli dopo la traumatica separazione estiva.L'Audiencia Nacional dovrebbe iniziare a discutere il caso nei prossimi giorni.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.