Barcellona, Suarez e il gol annullato: "Guardalinee, nano di m..."

Diffuso un video in cui l'attaccante blaugrana attacca pesantemente l'assistente dell'arbitro per il gol annullato a Messi contro il Valencia.

935 condivisioni 38 commenti

di

Share

Quella palla era entrata di almeno mezzo metro, lo avevano visto tutti, da casa, sugli spalti e, a sentire Jordi Alba - non proprio una garanzia di obiettività, però - anche chi stava a centrocampo. Che Messi aveva portato in vantaggio il Barcellona a Valencia non se n'erano accorti solo l'arbitro e il suo assistente.

Una svista talmente macroscopica da indurre persino un'agenzia di scommesse a pagare non solo chi aveva scommesso sul pareggio, ma anche chi aveva puntato sulla vittoria dei Blaugrana e addirittura coloro che avevano indicato Leo come primo marcatore della partita.

L'argentino, del resto, era talmente sicuro che il disperato tentativo compiuto da Neto per rimediare alla propria incertezza precedente fosse giunto ormai fuori tempo massimo che stava già per concedersi all'abbraccio di Suarez e degli altri compagni accorsi a festeggiarlo. A nulla, però, erano valse le proteste verso il direttore di gara Iglesias Villanueva e il suo assistente Ramos Ferreiro: senza Var, né gol-line technology è solo l'arbitro a decidere, nel bene e nel male.

Barcellona, Suarez e il gol annullato: "Guardalinee, nano di m..."

A fine match, il tecnico del Barcellona Valverde si era espresso con grande equilibrio:

Il gol di Leo era chiarissimo. Ci troviamo ancora in situazioni in cui il pallone oltrepassa la linea e non viene visto. D'altronde, contro il Malaga siamo stati noi a beneficiare di un errore. Tutti possiamo sbagliare.

Una posizione che, almeno a caldo, non sembra essere stata condivisa da Luis Suarez che è stato sorpreso, in un video diffuso sul web, a lanciare pesanti insulti verso il guardalinee:

¡Eres un cagón! ¡Enano de mierda!

Tradotto per buonisti, il Pistolero ha dato a Ramos Ferreiro del buono a nulla e del piccoletto. Il contributo di Suarez alla causa del Barcellona durante la partita non è stato altrettanto partecipativo: spesso fuori dalle trame offensive della squadra, l'uruguaiano non solo non è riuscito a segnare, ma è pure finito ben sei volte in fuorigioco, confermando un trend che, con 5 reti in 17 match, non può finora essere giudicato positivo. Intanto, però, Valverde incrocia le dita e spera che gli insulti del suo attaccante non siano finiti sul taccuino del giudice di gara.

El Clasico Real Madrid - Barcellona: qual è il giocatore più forte?

Vota

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.