Liga, Real Sociedad vs Las Palmas 2-2: equilibrio all'Anoeta

Tra baschi e canari finisce 2-2 dopo una bellissima sfida. Dopo il gol di Tana, Willian José e Januzai fanno 2-1 prima del gol splendido di Viera.

110 condivisioni 1 commento

di

Share

All'Anoeta la Real Sociedad ospita il Las Palmas, ultimo in questa Liga e in forte crisi di risultati. Crisi che però non si palesa contro i baschi (settimi in classifica), perché dopo 90 minuti molto intensi finisce 2-2. Dopo il vantaggio ospite firmato Tana, la Real rimonta con Willian José e Januzai. Ci pensa però un Viera con un gran gol a riacciuffare il pareggio, che muove la classifica e dà fiducia per il futuro. 

La cronaca di Real Sociedad vs Las Palmas

Nei primi minuti di gioco è dominio totale da parte della Real Sociedad, che va vicina più volte al vantaggio (soprattutto al 12', quando un colpo di testa di Zurutuza sfiora il palo). Ma a sorpresa è il Las Palmas ad andare in vantaggio: Remi viene lanciato in profondita da Aquilani, sterza, colpisce in pieno Rulli che non può nulla sulla ribattuta vincente di Tana. Per il canario è il primo gol in questa complicata Liga.

La Real però non ci sta e dieci minuti più tardi trova il pareggio con un bellissimo gol di Willian José (ex della gara), servito splendidamente sulla corsa da Januzaj e bravissimo a concludere a rete con un destro potentissimo che lo fa salire a quota sei campionato.

Bella partita anche nella ripresa

Real Sociedad e Las Palmas si affrontano a viso aperto senza paura e con tanta voglia di fare punti. La prima grande chance capita sui piedi di Oyarzabal, che dopo un erroraccio di Lizoain non riesce a trovare la porta con il sinistro a giro. L'occasione buona per i baschi arriva al 62', quando Januzai aggancia tutto solo in area di rigore e trafigge il portiere canario con il sinistro piazzato.

Si fa dura quindi per la squadra di Francisco Ayestaran, di fronte all'incubo dell'undicesima sconfitta il questa Liga. Il cuore dei suoi ragazzi però è enorme, e al 67' Viera riporta la situazione in equilibrio con uno splendido da fuori area, con Rulli ancora fuori dai pali dopo un intervento di testa. 

Nel finale può succedere davvero di tutto, ma l'occasione più clamorosa c'è la Remy: servito in area, il francese calcia con il sinistro prendendo in pieno il palo. Pochi minuti dopo è ancora il numero sette a rendersi pericoloso, ma la parata di Rulli con la mano di richiamo è senza senso e permette ai baschi di salvarsi ancora una volta.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.