Barcellona, Messi fino al 2021: è il calciatore più pagato al mondo

Cifre mostruose per l'attaccante argentino: percepirà 48 milioni di euro all'anno diventando il calciatore più pagato al mondo. Scavalcato Tevez che ne percepisce 38.

2k condivisioni 50 commenti

di

Share

Lionel Messi a vita con il Barcellona. Il fuoriclasse argentino ha rinnovato il proprio legame contrattuale fino al 2021: a comunicarlo il club blaugrana sui propri canali ufficiali. Le cifre del nuovo accordo sono clamorose: chi vorrà acquistare il numero 10 dovrà infatti scucire 700 milioni di euro, a tanto ammonta la clausola rescissoria stabilita dalla società catalana. Il Barça aveva già annunciato un miglioramento delle condizioni contrattuali del suo numero 10 lo scorso 5 luglio, ma la foto dell’ufficializzazione dell’accordo è arrivata solo oggi, dopo una trattativa legata proprio all'entità della clausola. 

Un annuncio accompagnato dall’elenco dei record stabiliti da Messi al Camp Nou, dove il numero 10 è approdato nel 2000. Numeri da campione assoluto: 4.788 giorni trascorsi dal debutto ufficiale, 602 partite giocate, 523 reti realizzate, 30 trofei sollevati. L'accordo suggella 48 ore indimenticabili per Messi: la Pulce ha infatti appena celebrato la vittoria della Scarpa d'Oro 2016/2017, conquistata grazie alle 37 reti messe a segno nell'ultima edizione della Liga.

Grazie al nuovo contratto, l'attaccante sale al primo posto del podio nella graduatoria dei calciatori più pagati al mondo: percepirà circa 48 milioni di euro all'anno: vale a dire 4 milioni di euro al mese, 1 milione a settimana, 140mila al giorno, 6000 all’ora, 100 al minuto e quasi 2 al secondo. Dopo di lui nella classifica dei "Paperoni" del calcio troviamo il connazionale Carlitos Tevez, che percepisce oggi 38 milioni di euro dallo Shanghai Shenhua, Neymar (30 milioni di euro), Oscar (25 milioni di euro), Cristiano Ronaldo (24 milioni di euro) e Hulk (20 milioni di euro)

Con la firma fino al 2021, Messi migliora il suo contratto per l’ottava volta. La prima fu nel 2005 quando aveva 18 anni, dopo aver giocato i Mondiali Under 20 in Olanda. Il terzo ritocco arrivò nel 2007, con scadenza contrattuale fissata al 2014 e clausola rescissoria di 150 milioni di euro. Un anno dopo, la quarta revisione del contratto, con stipendio di 8 milioni e mezzo di euro a stagione. Numeri da top player, ulteriormente migliorati nel 2009, dopo il suo primo triplete: legame prolungato al 2016 con clausola di 250 milioni di euro e uno stipendio di 10,5 milioni a stagione.  Dopo una “pausa” di tre anni, nel dicembre 2012 lo stipendio di Messi toccò i 12 milioni di euro a stagione, poi diventati 20 prima dei Mondiali del 2014.

I 10 calciatori più pagati al mondo: Messi primo

Arrivato al Barcellona all'età di 13 anni dal Newell's Old Boys, Messi ha esordito in prima squadra a 16 anni e al termine del nuovo contratto avrà vestito la maglia azulgrana per 17 stagioni. Nel mezzo, avrà percepito compensi multimilionari, che in Europa lo vedono avvicinato solo da "O'Ney". L'eterno rivale Cristiano Ronaldo con l'attuale accordo con il Real Madrid guadagna fino a 24 milioni di euro a stagione. Nella classifica su scala mondiale CR7 è quinto alle spalle del brasiliano Oscar dello Shanghai SIGP, quarto con un ingaggio di 25 milioni all'anno.

Carlitos Tevez è il calciatore più pagato al mondo: 38 milioni di euro a stagione
Carlitos Tevez è il calciatore più pagato al mondo: 38 milioni di euro a stagione dallo Shanghai Shenhua

A ridosso dei primi cinque c’è un altro sudamericano che gioca nella Chinese Super League: è il brasiliano Hulk, legato allo Shanghai SIGP da un contratto di 20 milioni di euro a stagione. Alle sue spalle una stella della Liga come Gareth Bale che dal Real Madrid percepirà 19 milioni netti a stagione fino al 2022. Ottava posizione per Kylian Mbappé, fresco di firma in estate di un quinquennale da 18 milioni con il PSG. Chiudono la Top 10 due italiani: Graziano Pellè dello Shandong Luneng, pagato 16 milioni di euro a stagione, e Leonardo Bonucci, passato dalla Juventus al Milan in estate, con un ingaggio da 7,5 milioni di euro a stagione.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.