Uefa Futsal Cup: il Pescara cerca l'impresa contro il Barcellona

Terza e ultima giornata dell'Élite Round di Uefa Futsal Cup (sabato in diretta su Fox Sports Plus dalle 20.25). Il Pescara affronta il Barcellona, ma la semplice vittoria non basta.

183 condivisioni 3 commenti

di

Share

Rischiava di essere una gara inutile, complice il ko degli abruzzesi all'esordio, invece Barcellona-Pescara sarà una partita non adatta ai deboli di cuore. L'ultimo atto dell'Élite Round di Uefa Futsal Cup, la Champions League del calcio a 5 in diretta sabato dalle 20.25 su Fox Sports Plus, si prospetta ricco di spettacolo e aperto a ogni tipo di scenario. In palio c'è la qualificazione alla Final Four.

Sabato si chiude il gruppo A con la terza e ultima giornata. Nelle prime due, il Pescara è caduto all'esordio con i serbi dell'Ekonomac (5-3) e ha vinto 9-1 contro gli olandesi del Knoopunt. Il Barcellona, di nuovo in Italia dopo il Main Round di Padova, non ne ha sbagliata una. Dando per scontata la probabile vittoria dei serbi contro gli olandesi, si arriverebbe alla sfida serale con due squadre a sei punti e il Pescara di Cuzzolino a tre. Non bisogna solo vincere, ma farlo con quattro o tre gol di scarto, in quest'ultimo caso segnandone però almeno 5, in modo da aver più reti segnate dei serbi nei due scontri diretti. Una missione quasi impossibile, considerato il momento che sta attraversando il Pescara.


Uno dei più difficili della sua storia
, dopo tre stagioni trionfali nelle quali sono arrivati 5 titoli tra Scudetto, Coppa Italia e Supercoppa. Il tecnico Fulvio Colini ha dato le dimissioni a inizio novembre e sulla panchina è tornato Mario Patriarca, abruzzese doc che aveva già allenato la squadra dal 2010 al 2014 (nel 2011 la portò in finale scudetto). Con lui in panchina è arrivata una vittoria con la Luparense e una sconfitta a Rieti. E i problemi non finiscono qui: in porta non c'è Antonio Capuozzo (sospeso in via cautelare dopo essere risultato positivo allo stanozololo). Al suo posto il giovane Lorenzo Pietrangelo, salito alla ribalta per l'abilità nel parare i rigori, ma al momento in difficoltà nel difendere i pali di una squadra che punta a tornare in Final Four dopo il quarto posto nel 2016. In compenso, ci sarà un Pala Giovanni Paolo II tutto esaurito, pronto a riabbracciare i suoi beniamini dopo la squalifica nella finale scudetto per la rissa contro la Luparense.

Uefa Futsal Cup: il Pescara cerca l'impresa contro il Barcellona

È una missione quasi impossibile, considerato che il Barcellona è primo in Liga e ha perso una sola partita in tutta la stagione. Nel Main Round di ottobre, la Luparense aveva sfiorato l'impresa: a 125 secondi dalla sirena, i Lupi - a cui basterà un pareggio per qualificarsi nel girone C – erano in vantaggio 3-2, poi subirono il gol di Joselito e la partita terminò in pareggio. Una squadra italiana non batte una spagnola dal lontano 2009: il Pescara ci proverà, consapevole che non servirà solo una vittoria, ma una vera e propria impresa.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.