Bayern Monaco, sorpresa Heynckes: resterà pure la prossima stagione?

Il Bayern Monaco continua a vincere: 9 successi su 9 da quando c'è Heynckes. E ora, su richiesta dei senatori, il tecnico potrebbe restare oltre l'attuale stagione.

262 condivisioni 6 commenti

di

Share

Prevenire è meglio che curare. E al Bayern Monaco si sono stancati di farsi male. Dopo le ultime, difficili, esperienze con Pep Guardiola e Carlo Ancelotti (entrambi hanno avuto problemi a inserirsi a causa della lingua), si è puntato su Jupp Heynckes per raddrizzare la stagione: risultato? Nove vittorie su 9 partite (una ai rigori in coppa).

Meglio di così non si può fare. Proprio per questo al Bayern Monaco stanno pensando se non sia il caso di confermare Heynckes anche oltre l’attuale stagione. Il tecnico tedesco ha sistemato la situazione, ha riconquistato il primato in Bundesliga e ha ottenuto la qualificazione anche in Champions League.

I senatori della squadra, che sono stati fondamentali per l’esonero di Ancelotti, stravedono per lui. D’altronde insieme hanno vinto il triplete nel 2013. Hanno chiesto alla società di non cambiare più. I risultati di queste settimane sono significativi: ripartire nuovamente da capo in estate potrebbe essere pericoloso.

Vota anche tu!

Heynckes merita di essere confermato al Bayern Monaco?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Bayern Monaco, sorpresa Heynckes: verrà confermato?

Sia chiaro: da quando è tornato in Baviera Heynckes è sempre stato chiaro. Al termine della stagione se ne andrà. Al Bayern Monaco però vogliono convincerlo a cambiare idea. Hummels ha detto di credere che la squadra abbia bisogno di un tecnico che sappia parlare tedesco. Anche Boateng si è esposto:

Tutti noi speriamo che Heynckes resti a lungo. Farebbe piacere a tutti.

Anche Robben, tornato a essere titolare inamovibile, spera che il Bayern Monaco decida di continuare con Heynckes:

Il mister sa di cosa c’è bisogno. Sta facendo bene, ce lo vedo bene anche per l’anno prossimo.

C’è però un fattore da non sottovalutare. Gli allenatori tedeschi che a luglio potrebbero essere a disposizione non convincono. Thomas Tuchel, contattato già dopo l’esonero di Ancelotti, è troppo individualista. Va per la sua strada, segue le proprie convinzioni senza ascoltare il club. Nagelsmann, particolarmente apprezzato in Baviera, è troppo inesperto. Si può affidare il Bayern a un tecnico che non ha mai vinto? C’è poi Klopp che è però troppo legato al Borussia Dortmund. Trovare una soluzione a riguardo è difficile. E prevenire, si sa, è meglio che curare. Per questo Heynckes, giorno dopo giorno, sembra sempre più vicino al Bayern. A quel ruolo che ricopre già.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.