Kakà torna al Milan? Domani incontro con la dirigenza rossonera

Ricardo Kakà potrebbe tornare al Milan: il brasiliano, libero da vincoli dopo l'avventura all'Orlando City, incontrerà la dirigenza rossonera nelle prossime ore.

Ricardo Kakà indossa la maglia del Milan in Champions League

493 condivisioni 8 commenti

di

Share

Ricardo Kakà può tornare al Milan. Non da giocatore, nonostante l'ottima forma mostrata in MLS con la maglia dell'Orlando City indosso. Per il brasiliano, idolo dei tifosi rossoneri, potrebbero aprirsi le porte della dirigenza del Diavolo: come riferito da Sky Sport infatti i vertici del club starebbero seriamente pensando all'ipotesi di offrire un ruolo in società all'ex Real Madrid.

Kakà, che nei giorni scorsi aveva aperto ad un ritorno al Milan nelle vesti di allenatore o dirigente, verrà accolto nella sede operativa del club nella giornata di domani, ufficialmente per assistere alla sfida che vedrà opposti i rossoneri e l'Austria Vienna. Nell'occasione verranno sondate le volontà del brasiliano in tempi immediati, con il Pallone d'Oro 2007 che potrebbe dunque vivere una terza esperienza con il club meneghino in un ruolo ancora da definire. 

Alguém a fim de uma peladinha ⚽️??? #HereToCreate

A post shared by Kaká (@kaka) on

Chiaramente qualsivoglia tipo di discorso in merito è attualmente allo stato embrionale, anche se appare chiaro il desiderio di ricongiunzione da ambedue le parti. Certo è che dopo le avventure vissute dal 2003 al 2009 e quelle della stagione 2013/2014, il ritorno di Kakà assumerebbe un valore morale importante per tutta la piazza, visto anche l'ottimo ricordo lasciato dal 35enne sul piano umano.

Vota anche tu!

Kakà potrebbe tornare al Milan come dirigente: può essere utile alla società?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Milan: Kakà ha ancora voglia di campo?

"Certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano". Così, con le parole di una nota canzone di Antonello Venditti, Adriano Galliani apriva ad un ritorno di Kakà al Milan nel 2012. Il rientro alla casa madre del brasiliano nelle vesti di giocatore si sarebbe tuttavia consumato soltanto l'anno successivo, e sarebbe durato giusto una stagione. Adesso, con una società totalmente rivoluzionata dalla cessione delle quote azionarie di maggioranza, lo storico n. 22 potrebbe tornare all'ovile sotto una nuova veste. Non è detto però che Kakà sia già pronto ad appendere gli scarpini al chiodo: l'ex San Paolo infatti non ha ancora annunciato ufficialmente il ritiro dall'attività agonistica. Una questione che potrebbe sembrare una mera formalità, ma che in realtà assume un'importanza fondamentale se rapportata alle tempistiche che porterà il Milan a riabbracciare uno dei rappresentanti più importanti della sua storia recente.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.