FIFA 18, petizione di protesta degli utenti con l'hashtag #FixFifa

Sono già 8mila le adesioni per chiedere miglioramenti e correzioni alla EA Sports.

1k condivisioni 299 commenti

di

Share

Doveva essere il gioco dell'anno (e a giudicare dalle vendite non ci è andato poi così lontano), ma FIFA 18 sta attirando su di sé numerose critiche da parte dei suoi fan più accaniti. Stavolta non si tratta di ratings discutibili o delle solite polemiche sulla leggendaria presunta esistenza del "momentum", ma di vere e proprie mancanze palesate dal videogame calcistico targato EA Sports.

Solo qualche giorno fa, tanto per fare un esempio, abbiamo raccontato della possibilità di segnare dopo il calcio d'inizio senza troppi problemi.

E questo è solo uno dei problemi sui quali puntano il dito gli utenti di FIFA 18: ce ne sono talmente tanti che è stata aperta una petizione che ha già superato le 8000 sottoscrizioni e che punta ad arrivare a quota 10mila. L'hashtag utilizzato per la diffusione della protesta - come riportato dal Daily Mail - è #FixFifa ed è stato utilizzato anche da giocatori di eSports e YouTuber di livello, generando a sua volta ancora più seguito.

FIFA 18, petizione degli utenti

Le principali lamentele mosse nei confronti di FIFA 18, ribattezzato polemicamente "FIFA 17.2", sono focalizzate sulla differenza mostrata tra il titolo uscito a fine settembre e la Demo che lo aveva preceduto, nonché sulla mancanza di comunicazione da parte della EA Sports e un altro trucchetto, che consente alle squadre bronzo di FIFA Ultimate Team di far espellere un giocatore controllato dall'Intelligenza Artificiale.

La petizione sta prendendo sempre più piede, raccogliendo adesioni su adesioni sulla scia dell'hashtag ricorrente #FixFifa.

Adesso non resta che vedere se la Electronic Arts avrà intenzione di ascoltarle, così come peraltro ha fatto per altri suoi titoli (come conferma la rimozione temporanea delle microtransazioni da Star Wars Battlefront II), sui quali erano arrivate delle critiche da parte degli utenti. Difficile pensare che non possa fare altrettanto per uno dei suoi titoli principali quale è FIFA 18.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.