Serie A, Dybala: "Juventus per sempre? Non voglio fare promesse"

Intervistato da France Football, il numero 10 bianconero non offre certezze sul futuro in bianconero, ma fissa un obiettivo personale: il Pallone d'Oro.

856 condivisioni 23 commenti

di

Share

In attesa di sfidare il Barcellona del suo connazionale Lionel Messi, Paulo Dybala alimenta le turbolenze in casa Juventus, dove Massimiliano Allegri già deve meditare la ripartenza dopo la sconfitta di domenica in casa della Sampdoria e preparare i suoi a un ciclo di fuoco che includerà i blaugrana in Champions League e le sfide in Serie A contro Napoli e Inter di qui a 20 giorni.

Intervistato da France Football, il numero 10 della Juventus, partito dalla panchina domenica a Genova, ha parlato del suo futuro e delle ambizioni personali e di squadra. Dichiarazioni rilasciate a sette mesi dalla doppia sfida nei quarti di finale della scorsa edizione di Champions League tra i bianconeri e il Barcellona, in cui la Joya risultò decisivo con una doppietta nel 3-0 del match di andata. Quel passaggio del turno aprì le porte alla finale di Cardiff del 3 giugno, persa rovinosamente contro il Real Madrid: proprio da quella partita prendono il via i ricordi di Dybala.

A Cardiff abbiamo sbagliato completamente il secondo tempo, io mi sentivo impotente ed è stato strano perché abbiamo preso quattro gol quando in tutta la competizione, fino a quel punto, ne avevamo incassati appena tre.

Rispetto a quella partita, Dybala ha cambiato numero di maglia, ma la sua importanza per la Juventus resta capitale: 12 reti in 13 turni di Serie A lo confermano. In Europa, invece, il gol manca da quella sfida contro i catalani dell'11 aprile all'Allianz Stadium. Otto partite a secco, striscia che l'attaccante vuole interrompere a partire dalla sfida contro un modello come Messi, per il quale Paulo ha avuto parole di profonda stima. Apprezzamenti tecnici e umani estesi anche al suo capitano Gianluigi Buffon:

Per quelli della nostra generazione Leo è come Maradona. Per me è un onore giocare insieme a lui in Nazionale. Ci ha letteralmente trascinato al Mondiale. Buffon è una leggenda, è rispettato da tutti. Ha quasi 40 anni ma è come se ne avesse 20. 

Serie A, Dybala: "Non prometto che resterò alla Juventus per sempre"

Il concetto che trapela dall'intervista realizzata dalla redazione di France Football a Dybala è chiaro: il 24enne di Laguna Larga è concentrato solo sul presente, tra il ritorno al gol contro la Sampdoria e l'intenzione di tornare ad essere decisivo per la Juventus. A precisa domanda sul futuro, l'attaccante non giura fedeltà eterna ai colori bianconeri.

Io alla Juventus per sempre? Non voglio fare promesse quando non dipende da me. Non voglio neppure dire che sarà la mia ultima stagione qui.

Parole forti, che sembrerebbero aprire scenari di mercato futuri che potrebbero riguardare Dybala, arrivato in Serie A nel 2012 con il Palermo e a Torino dall'estate 2015. A un'analisi più attenta, le parole del calciatore potrebbero essere legate semplicemente alla voglia di non sbilanciarsi.

Nel calcio di oggi non si sa mai come andrà a finire.

Serie A, Paulo Dybala a segno in Sampdoria-Juventus 3-2
Paulo Dybala a segno in Sampdoria-Juventus 3-2: l'attaccante non ha certezze sul suo futuro

Il presente, intanto, fa rima con Juventus. Conquistare il terzo scudetto in tre stagioni in bianconero e arrivare in fondo alla Champions League 2017/2018 sono le priorità di squadra. Nel cassetto dei sogni di Dybala c'è anche un traguardo personale: fa rima con Pallone d'Oro.

Una volta davanti ad un falò tra amici abbiamo espresso tutti un desiderio e il mio era proprio quello di vincere il Pallone d’Oro. Mi piacerebbe duellare con Neymar come succede oggi tra Messi e Cristiano Ronaldo, ma devo ancora migliorare e vincere altri trofei.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.