Premier League, Ronaldinho: "Il Manchester City è il nuovo Barcellona"

Il brasiliano è convinto che il manager catalano riuscirà a trasformare il gioco e la mentalità dei Citizens fino portarli sul tetto del mondo.

Ronaldinho stringe la mano a Guardiola

1k condivisioni 14 commenti

di

Share

L'avvio di stagione del Manchester City è stato straordinario. Una partenza a razzo, quella dei ragazzi di Pep Guardiola, che dopo 18 partite disputate si ritrovano in vetta alla Premier League con 8 punti di vantaggio sulla seconda, ai quarti di Coppa di Lega e con la qualificazione agli ottavi di Champions League già in tasca. 

I numeri sono sorprendenti: 17 vittorie, 1 pareggio, nessuna sconfitta, 54 gol fatti e appena 11 subiti. Un salto di qualità impressionante rispetto alla scorsa stagione che vide il Manchester City iniziare forte, inanellando una serie di 12 vittorie consecutive, per poi avviarsi verso un lento e costante calo culminato con l'eliminazione da tutte le competizioni e un faticoso piazzamento al quarto posto in Premier League.  

A pochi mesi di distanza da quei risultati altalenanti, l'intera rosa sembra essersi rigenerata. Guardiola ha rispedito al mittente le critiche che mettevano nel mirino il suo stile di gioco ed è riuscito a trasformare la squadra in una vera e propria macchina da guerra.

Guardiola in conferenza stampa

Premier League, Ronaldinho elogia Guardiola: "Vedrete dove porterà il City..."

In soccorso del manager catalano, semmai ce ne fosse stato davvero bisogno, è arrivato direttamente dal Brasile un certo Ronaldinho, Pallone d'Oro e campione d'Europa e del Mondo con il Barcellona. Secondo il Gaucho, Guardiola è un allenatore totale capace di trasmettere la sua filosofia nella testa di ogni singolo giocatore che ha la fortuna di essere allenato da lui:

Già quando era un giocatore pensava come un allenatore. Ha una conoscenza del gioco profonda e in qualsiasi paese o campionato vada, capisce qualcosa in più dei normali allenatori. Io ho avuto la fortuna di essere allenato da uno degli allenatori più forti di sempre, ovvero Rijkaard, ma Guardiola ha qualcosa di speciale. 

Il sorriso inconfondibile di Ronaldinho

Il brasiliano è convinto che il manager catalano cambierà totalmente il calcio inglese, sia per la tipologia di gioco, sia per i trofei che otterrà alla guida del Manchester City

Sono sicuro che il Manchester City diventerà il nuovo Barcellona. L'impronta che Guardiola riesce a dare a ogni squadra che allena è impressionante. E poi hanno Gabriel Jesus. Quel ragazzo è davvero un fenomeno: adoro i suoi movimenti e il suo stile di gioco. Con l'impatto che ha avuto in Premier League, sono certo che il meglio per lui deve ancora venire. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.