Calciomercato, il giorno in cui Buffon poteva firmare col Barcellona

Buffon è diventato una leggenda della Juventus. In passato si è trovato però di fronte a una scelta difficile: avrebbe potuto firmare per il Barcellona.

519 condivisioni 12 commenti

di

Share

Una leggenda. Juventina, del calcio italiano e di quello mondiale. Gianluigi Buffon, nonostante l’eliminazione dal Mondiale, ha ancora grandi traguardi da raggiungere. Può essere l’unico ad aver vinto per nove volte la Serie A. Può anche essere il più presente nella storia del campionato italiano scavalcando Paolo Maldini.

Una carriera intensa e ricca di successi. Eppure anni fa avrebbe potuto prendere una scelta che ne avrebbe cambiato la vita. Durante il calciomercato del 2001 lo voleva il Barcellona. Buffon aveva deciso di lasciare il Parma, ascoltò l’offerta dei blaugrana e poi, stringendo la mano del ds spagnolo Anton Parera, rifiutò cortesemente.

Aveva già trovato l’accordo con la Juventus. E per lui, che è una persona di parola, le strette di mano valgono quanto un contratto. Prese una cartolina con la sua immagine e la firmò, scrivendo una dedica a Joan Gaspart, presidente del Barcellona dal 2000 a 2003 che tanto lo voleva. Ma la trattativa di calciomercato non si concluse.

Vota anche tu!

Buffon, nel 2001, fece bene ad accettare la Juventus?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Calciomercato, quando Buffon piaceva al Barcellona

Stando a quanto riportato da Mundo Deportivo, Buffon, col sorriso sulle labbra, diede la cartolina ai dirigenti del Barcellona presenti all’incontro e, chiedendo di consegnarla a Gaspart, disse:

Questa è l’unica firma mia che avrete oggi.

Lo stesso Buffon, negli anni scorsi, ha confermato la trattativa di calciomercato in un’intervista rilasciata a Sport Mediaset:

Prima di firmare per la Juventus potevo andare a Barcellona, ​​ma mio padre mi consigliò di scegliere la Juventus. Lo ringrazio ancora oggi per il consiglio perché la Vecchia Signora mi ha dato molte soddisfazioni e il Barça di quel periodo non è quello attuale.

Anche perché se ora Buffon può puntare a diventare il giocatore ad aver vinto più scudetti nella storia della Serie A è grazie alla sua decisione di andare alla Juventus nel 2001. Quel giorno Gigi non lo sapeva ancora, ma scelse di diventare una leggenda. Juventina, del calcio italiano e di quello mondiale.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.