Champions League, le probabili formazioni di Napoli-Shakhtar Donetsk

Per Sarri dubbio terzini, con Maggio che potrebbe scalzare Mario Rui. Diawara e Zielinski si candidano per partire dall'inizio, in avanti il tridente titolare.

Champions League, le formazioni di Napoli-Shakhtar

75 condivisioni 1 commento

di

Share

Dopo la vittoria di sabato sera contro il Milan che gli ha permesso di rimanere in testa alla classifica di Serie A, per il Napoli è arrivato il momento di concentrarsi nuovamente sulla Champions League e provare a mantenere vive le speranze di qualificarsi agli ottavi.

Le possibilità del passaggio del turno sono però molto poche e per giocarsi tutto all'ultima giornata, c'è bisogno di vincere nell'impegno casalingo contro lo Shakhtar Donetsk, che ha battuto per 2-1 i partenopei nella gara di andata.

Il Napoli si presenterà all'appuntamento decisivo per il suo futuro in Champions League con alcune defezioni e per trovare una vittoria che sarebbe fondamentale, Sarri si affiderà alla forma del suo tridente offensivo e alla spinta del San Paolo, che però si annuncia tutt'altro che pieno.

Zielinski dopo il gol al Milan
Zielinski dovrebbe partire dal primo minuto

Champions League, Napoli-Shakhtar Donetsk: probabili formazioni

Secondo quanto riportato dal Mattino, le prevendite per Napoli-Shakhtar Donetsk stanno andando parecchio a rilento per via del prezzo dei biglietti e del fatto che la partita sarà trasmessa in chiaro. A tutto questo va aggiunta una sorta di "scelta" da parte dei tifosi napoletani che quest'anno vedono concretamente la possibilità di vincere lo Scudetto e pare preferiscano dare il loro sostegno ai giocatori nelle partite in Serie A.

Per quanto riguarda le probabili formazioni, il dubbio di Sarri sembra essere la scelta del terzino sinistro: anche in conferenza stampa il tecnico ha sottolineato che dovrà valutare le condizioni di Mario Rui, non abituato a giocare ogni 3 giorni. Per questo Hysaj potrebbe cambiare fascia, con Maggio che partirebbe titolare giocando sulla destra. Oltre agli infortunati Ghoulam e Milik, non ci sarà neanche lo squalificato Koulibaly, che sarà sostituito da Chiriches.

A centrocampo Diawara e Zielinski dovrebbero dare il cambio a Jorginho e Allan per dare freschezza a un reparto che ha faticato nel secondo tempo della partita col Milan, mentre in attacco il tridente composto da Insigne, Mertens e Callejon è una certezza.

L'unico dubbio di formazione per Fonseca riguarda le condizioni di Rakitskiy, che sta recuperando da un problema fisico. Se l'ucraino non ce la farà, al centro della difesa con Ordets giocherà Khotcholava. In avanti tutto confermato col tridente composto da Marlos, Kovalenko e Bernard dietro l'unica punta Facundo Ferreyra.

Napoli (4-3-3): Reina; Maggio, Albiol, Chiriches, Hysaj; Zielinski, Diawara, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne.

Shakhtar Donetsk (4-2-3-1): Pyatov; Butko, Khotcholava, Ordets, Ismaily; Fred, Patrick; Marlos, Kovalenko, Bernard; Ferreyra.

La situazione nei gironi: i partenopei devono vincere per sperare

Ecco le classifiche di tutti i gironi di Champions League: per qualificarsi agli ottavi il Napoli deve battere lo Shakhtar per 1-0 o con almeno due gol di scarto e sperare che nell'ultimo turno gli ucraini perdano contro il Manchester City.

Share

Commenta

Con il tuo consenso, questo sito internet utilizza cookies di terze parti per migliorare la tua esperienza. Puoi conoscere di più sul nostro utilizzo dei cookies e su come modificare le impostazioni nella nostra Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all'utilizzo dei cookies.