Serie A, Mertens: "Napoli da Scudetto. Sarri è il nostro uomo in più"

Il belga parla in una lunga intervista al Corriere dello Sport: "Mi sono innamorato di questa città, spero di realizzare il sogno di vincere il campionato".

Serie A, Mertens parla del Napoli e di Sarri

431 condivisioni 5 commenti

di

Share

Quella fra Dries Mertens e il Napoli sembra una vera e propria storia d'amore: ai tempi del PSV Eindhoven, il belga era visto come un giocatore talentuoso ma non adatto a fare la differenza nei maggiori campionati europei.

Le prime stagioni in Serie A sembravano confermare questa tesi, con Benitez che lo utilizzava spesso facendolo subentrare dalla panchina. Ma la svolta è arrivata con l'arrivo di Sarri, che dopo l'infortunio di Milik nel 2016 lo reinventa nel ruolo di centravanti, provocando l'esplosione del classe '87.

Nell'ultimo anno solare, Mertens è infatti diventato uno degli attaccanti più prolifici dell'intera Serie A e in un'intervista rilasciata al Corriere dello Sport si è detto convinto di poter aiutare i partenopei a vincere in questa stagione quello Scudetto che a Napoli manca ormai dal 1990. 

Mertens nel Napoli
Secondo Mertens, il Napoli è da Scudetto

Serie A, Mertens: "I tifosi ti fanno sentire napoletano da sempre"

Mertens è stato intervistato da Walter Veltroni, che ha subito voluto chiedergli cosa ne pensasse della clamorosa mancata qualificazione dell'Italia ai Mondiali di Russia 2018 dopo il playoff perso contro la Svezia.

Mi dispiace non vedere amici come Insigne e Jorginho al Mondiale, l'Italia ha avuto anche sfortuna, meritava di qualificarsi.

In Russia Mertens ci andrà col suo Belgio, ma prima c'è da affrontare una stagione importante con la maglia del Napoli. L'attaccante ha raccontato il suo primo incontro con la città campana, risalente al 2010, che lo fece letteralmente innamorare.

Giocai qui ai tempi dell'Utrecht e la città mi piacque subito. Quando sono arrivato qui, io e la mia famiglia ci siamo ambientati in fretta, i tifosi ti fanno sentire come se fossi napoletano da sempre dandoti calore e solidarietà.

Mertens con Maurizio Sarri
Mertens: "Sarri è il nostro uomo in più"

Il belga: "Il Napoli è da Scudetto, Sarri mi ha insegnato il calcio"

Tralasciando le difficoltà in Champions League, il Napoli ha avuto un ottimo inizio di stagione che l'ha portato ad essere primo (e imbattuto) in Serie A. Ma nonostante questi buoni risultati, nell'ambiente c'è sempre diffidenza nel pronunciare la parola "Scudetto", anche per scaramanzia. Mertens però non si vuole più nascondere.

Speriamo di vincere lo Scudetto, sarebbe un sogno. Abbiamo avuto sfortuna con gli infortuni di Milik e Ghoulam, ma vogliamo farcela.

L'artefice principale dell'esplosione di Mertens è sicuramente Maurizio Sarri: l'intuizione del tecnico, che ha scelse di schierarlo al centro del suo tridente d'attacco, è stata fondamentale sia per la carriera del belga che per il cammino del Napoli. L'ex PSV ha voluto lodare il lavoro del suo allenatore, a cui è particolarmente grato.

Sarri mi ha insegnato il calcio, cura le partite quasi in modo scientifico. Quando giochiamo sembra di avere un uomo in più con lui.

In ultimo, Mertens ha rivelato chi siano il suo modello di attaccante e il suo avversario preferito. E curiosamente, il centravanti del Napoli ha scelto in entrambi i casi un giocatore che indossa la maglia della Juventus.

Higuain è sicuramente un fuoriclasse, fa cose che altri attaccanti non sanno fare. Il mio avversario preferito invece è Chiellini, è tecnico ma sa anche far male quando difende.

Share

Commenta

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.