Futsal, Falcao in Italia: il 2 dicembre ad Augusta per un'esibizione

Dopo l'evento benefico di Asti, Falcao torna in Italia per uno show organizzato dal Maritime Augusta, che lo vorrebbe con sé il prossimo anno in caso di promozione in Serie A.

Falcao ha fatto la storia del futsal

304 condivisioni 7 commenti

di

Share

Ormai ci ha fatto l'abitudine. Vuoi perché alla beneficenza non ha mai detto di no, vuoi perché quando si tratta di fare biciclete in giro per il mondo lui risponde sempre presente. E così, dopo averlo ammirato ad Asti (in occasione della partita di raccolta fondi in favore di Amatrice), il più grande giocatore della storia del calcio a 5 torna in Italia per il Falcao Futsal Show, in programma il 2 dicembre al PalaJonio. A trasformare il sogno in realtà è stato il Maritime Augusta, club dominatore della scena in Serie A2 che, in estate, ha stretto una partnership con il nazionale verdeoro che ha riempito i palazzetti di tutto il mondo.  

Già, perché se lo sport con il pallone a rimbalzo controllato viene ormai chiamato futsal e non più calcetto, molto lo dobbiamo a Falcao, semplicemente il più grande di tutti. Nella sua lunga carriera, iniziata nel lontano 1999, ha vinto di tutto e di più. Due Mondiali, cinque Coppe America, quasi 400 gol con la maglia del Brasile. Lui che è stato portato in trionfo dai giocatori avversari, nonostante lo avessero eliminato dal Mondiale. Lui che è stato premiato da Shevchenko con il riconoscimento alla carriera in occasione del Best FIFA Football Awards 2016. Falcao è questo: non solo doppi passi, biciclete e numeri d'alta scuola, ma un giocatore d'altri tempi.

Nel futsal, Falcao è arte, come dichiarò in un'intervista a La Gazzetta dello Sport. E pensare che nel 2005 tentò fortuna anche nel calcio. I risultati non furono certo scadenti: 6 presenze con il San Paolo e 5 gol, più un'apparizione in Coppa Libertadores. Tornò a giocare a futsal perché sul rettangolo verde era uno dei tanti, sul parquet invece è Falcao. Il più forte di tutti. Che ha rischiato nel 2015 di arrivare in Italia. Lo voleva l'Asti, poi non se ne fece più niente. Intanto, c'è chi dice che il prossimo anno - se il Maritime Augusta disputerà la Serie A, cosa molto probabile, visti i risultati di inizio stagione - potrebbe addirittura venire a giocare in Italia, in quella che sarebbe la sua prima storica esperienza al di fuori del Brasile. Chissà, tutto può succedere, perché a 40 anni Falcao ha ancora voglia di stupire

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.