Calciomercato, Cairo: "Ho parlato di Belotti con Florentino Perez"

Il presidente del Torino Cairo racconta un retroscena davvero curioso su Belotti: la sua clausola di rescissione ha attirato l'attenzione di Florentino Perez.

Andrea Belotti attira grandi club vista la sua clausola: c'è un retroscena di calciomercato

1k condivisioni 31 commenti

di

Share

Una clausola che paradossalmente attira i grandi club. Nella passata stagione Andrea Belotti ha finito il campionato con ben 26 gol segnati. Ha trascinato il Torino, arrivando a guadagnarsi anche la convocazione in nazionale. Con il rinnovo del contratto, il presidente granata Urbaino Cairo è riuscito a inserire una clausola di 100 milioni per il suo centravanti.

In molti, durante l’ultima finestra di calciomercato, hanno provato a prenderlo, ma Cairo si è impuntato. Belotti è stato blindato da quei 100 milioni di euro. Per il presidente del Torino, d’altronde, quello è effettivamente il suo valore. Non un centesimo in meno. Paradossalmente proprio questo però attira i grandi club.

Proprio la sua valutazione, oltre che le sue prestazioni in campo, ha attirato i grandi club. Perfino il Real Madrid sarebbe interessato a Belotti. Avrebbe perfino pensato di muoversi e di bloccarlo sul calciomercato per strapparlo al Torino e alla concorrenza. Magari però pagandolo un po’ meno dei 100 milioni richiesti…

Vota anche tu!

Belotti finirà mai in un top club?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Calciomercato, Cairo e quel retroscena su Belotti

Il presidente Cairo ha infatti raccontato di aver stuzzicato l’interesse del Real Madrid proprio grazie alla clausola particolarmente alta inserita nel contratto di Belotti. Durante una cena con il presidente dei Galacticos Florentino Perez si è parlato proprio dell’attaccante granata.

In un’intervista rilasciata a Gazzamercato, Urbano Cairo a raccontato un curioso retroscena di calciomercato legato proprio al Gallo:

Stavo cenando con Florentino Pérez e, parlando di giocatori e dell’inserimento di queste clausole così elevate, ho citato Belotti e il nostro rapporto contrattuale con lui.

Quel che sorprende però è in particolare la reazione di Perez nel momento in cui Cairo ha svelato i dettagli della clausola di rescissione:

Devo ammettere che Perez non conosceva Belotti, ma quando gli ho detto che avevo inserito una clausola di 100 milioni per tenerlo a Torino gli si sono drizzate le antenne. Se la sua clausola fosse stata di 20 milioni, non si sarebbe interessato.

Una clausola che paradossalmente attira i grandi club. Che è proprio quel che voleva Cairo…

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.